crcsegni

Rugby. Crc, buona la prima

5 Maggio 2014

E’ la pioggia ad accogliere il CRC a Latina che incessantemente accompagnerà il match dal primo all’ultimo minuto di questo primo atto degli spareggi, condizionando, insieme alle dimensioni ridotte del campo , l’intero incontro riportandoci al rugby di altri tempi. Capitan Onofri e compagni scendono in campo con una buona determinazione che si vede sin dalle prime battute che portano il gioco nella metà campo avversaria e dopo soli 3’ arrivano i primi tre punti dal piede di Cappelletti su calcio di punizione. Il Civitavecchia resta incalzante senza infierire, così sul primo ribaltamento di fronte il punteggio torna in parità con un calcio da posizione piuttosto angolata dei padroni di casa che riprendono vigore e fiducia. Il bandolo della partita resta comunque in mano ai ragazzi del Coach Tronca che obbligati ad un gioco sullo stretto e nonostante l’inferiorità in mischia riescono ad involarsi sulla linea dell’out con Diottasi che va a depositare in meta per la trasformazione di Cappelletti. Il Latina reagisce con gli strumenti che sembrano essergli più consoni mischia e maul avanzante costringendo gli ospiti nei loro 5 metri per interminabili minuti mischia dopo mischia riuscendo a prevalere dopo aver costretto a ripetute fallosità gli avversari e vedendosi assegnare una meta di punizione che viene trasformata per la parità (10-10). Il momento delicato, aggravato anche dall’espulsione temporanea di Capitan Onofri, non disunisce la squadra biancogiallorossa che ritrova compattezza e aggressività tornando a giocare nella metà campo avversaria ottenendo 2 calci di punizione che Cappelletti, cecchino di giornata, mette a segno per la chiusura del primo tempo sul 16 a 10. Il secondo tempo ancor più condizionato dalla pioggia fattasi più intensa non cambia l’assetto della partita con un Civitavecchia molto concentrato che cerca di sviluppare gioco e trova la via della metà con una, forse l’unica propriamente detta, giocata al largo concretizzata da Diottasi e regolarmente trasformata da Cappelletti per il primo break della partita (23-10). Il Latina per la seconda volta sembra sul limite del knockout ma da una touche in campo avversario grazie ad una repentina riconquista i padroni di casa si involano in meta con una buona azione che costa anche un giallo all’estremo Civitavecchiese che si accomoda dietro i pali per 10 minuti. Ancora una volta la situazione di inferiorità numerica, con gli avversari sotto soglia del break (23 a 17), compatta il CRC che non concede più campo agli avversari e trova il calcio di punizione della tranquillità fissando il punteggio sul 26 a 17 finale lasciando un buon viatico per l’incontro casalingo di ritorno. La giornata porta in cascina 4 punti (0 il Latina) con una differenza segnature di +9 che nell’ottica del prossimo incontro lasciano un margine discreto di vantaggio su un Latina che non si presenterà affatto rinunciatario. L’appuntamento è per tutti i CIVITAVECCHIESI, rugbysti e non, al Moretti-Della Marta domenica prossima 11 Maggio alle ore 15.30 per la seconda giornata. Formazione: FABIANI, DIOTTASI (2°t Massai), TRIVELLONE, CAPPELLETTI, NATOLI (2°t Montana Lampo), COPPETO, MARCELLINI, ONOFRI, DALE’, GARGIULLO, NATALUCCI, MANUELLI, GIORDANO, ORCHI, CUTTITTA. A disposizione: RITTI, MADDALONI, BORGHESI, MONTANA LAMPO, MASSAI, MUZZI, VALLERGA

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo


DIBIAGIO


WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com