autorità

Si è svolta questa mattina, alla presenza del Sindaco Pietro Tidei, una riunione operativa tra Comune di Civitavecchia e Autorità Portuale dalla quale sono uscite le linee guida di una ritrovata stretta collaborazione tra porto e città.

Sette punti di grande importanza per la città e per il suo futuro prossimo che danno il senso della vocazione turistica che Civitavecchia ha intenzione perseguire con grande forza di volontà.

Di seguito quanto stabilito nella riunione:

-Barriera soffolta alla Marina: entro trenta giorni progetto e relazione ambientale. Dopodiché l’Autorità Portuale realizzerà l’opera. Data presunta inizio lavori: Ottobre 2013. E’ prevista una Fase 2 per la costituzione di una Barriera Surf.

-Impegno dell’Autorità Portuale a dragare e migliorare l’accessibilità allo specchio d’acqua dinanzi la Marina, con la possibilità di ospitare tra le 150 e le 200 piccole imbarcazioni.

-Prolungamento (con intervento dell’Autorità Portuale) della barriera emersa della Lega Navale e protezione delle mura “Francesi” accanto al Pirgo al fine di reperire anche in quell’area un nuovo specchio d’acqua che possa essere utilizzato all’accoglienza di almeno 100 ulteriori posti barca. In questo modo si tutelerebbero anche le stesse mura “Francesi” dalla continua erosione del mare.

-Impegno dell’Autorità Portuale (come più volte dalla stessa manifestato) a riaprire in sicurezza la zona dell’antemurale creando un unicum con la passeggiata della Marina.

-Affrontare compiutamente, e definitivamente, il problema degli scarichi a mare (depuratore, fognone ferrovieri, fognone antemurale ecc.) di concerto con l’Autorità Portuale, la Provincia di Roma e la Regione Lazio.

-Si da corso alla costituzione di un gruppo di lavoro congiunto tra Autorità Portuale e Comune così composto per il Comune di Civitavecchia:Enrico Luciani, Marco Piendibene, Della Corte Francesco, Masciangelo Daniele, Donatella Sena, mentre l’Autorità Portuale saranno presenti: l’ing. Ievolella Maurizio, l’ing. Maurizio Marini, oltre ad altri tecnici.

-Ultimo, ma non certo per importanza, l’impegno comune a definire in tempi brevi soluzioni e impegni reciproci relativi ad interventi infrastrutturali utili alla città ed al porto.

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo
Quanto ti piace?

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com