parco

Riaperto il parco Anmil

20 Febbraio 2013
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

E’stato presentato alla stampa, questa mattina, dal Sindaco Pietro Tidei e dall’Assessore ai Lavori Pubblici, il lavoro di ristrutturazione del parco che ospita al suo interno la sede dell’Anmil (Associazione nazionale mutilati e invalidi del lavoro). Il parco e la nuova sede dell’Associazione saranno inaugurati ufficialmente venerdì prossimo. “Ancora una volta siamo di fronte al recupero di una struttura dedicata al tempo libero e comunque alla fruizione dei cittadini civitavecchiesi. Una struttura inaugurata nel lontano 1995 e poi caduta nel dimenticatoio. Abbiamo inteso e voluto fortemente la sua risistemazione e riapertura continuativa visto che in precedenza il parco era aperto solo 2 volte a settimana. Ora, dato che al suo interno è presente la sede dell’Anmil e di un monumento dedicato a chi, nel lavoro, ha avuto la sventura di subire traumi invalidanti, l’apertura sarà più frequente. Ma è solo un primo passo poiché nel parco è prevista, per il prossimo futuro, l’apertura di un centro anziani e di un campo di bocce coperto”, ha dichiarato il Sindaco Tidei.

“Si tratta di un primo passo – proseguito l’Assessore Mecozzi – un primo passo perché questo è il primo parco in cui abbiamo dato corso alla ristrutturazione. La prima di una serie di iniziative che vedrà impegnati sia l’assessorato che Città pulita in piena sinergia e collaborazione per ridare vigore, pulizia e vivibilità a tutti iparchi cittadini. Per questo invito la cittadinanza a venire all’inaugurazione del parco Anmil che si svolgerà venerdì pomeriggio alle ore 16,00”.





  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
© 2013 - 2019, TRIP-TV-2094 AGENZIA DI STAMPA - Tutti i diritti riservati. Vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti senza citarne la fonte.
Registrazione presso il Tribunale di Civitavecchia n. 4/13 del 22/02/2013 | Direttore Responsabile: Barbara Fruch, Direttore Editoriale: Pietro Russo