Volata verso un posto al consiglio della Pisana per sei: tre per il candidato di centrodestra Rocca, uno per il leader del centrosinistra D’Amato e due per l’aspirante presidente del M5s Bianchi.

Una corsa col fiato corto, uno sprint velocissimo fino al 12 e 13 febbraio quando (in due giornate, con urne aperte anche il lunedì fino all’ora di pranzo) gli abitanti del Lazio potranno scegliere il presidente e i propri rappresentanti in consiglio regionale.

L’inizio della campagna elettorale ha segnato un lungo periodo di fibrillazioni sulla scena politica cittadina, reduce dalla recente “reunion” del centrodestra con l’ingresso di Fratelli d’Italia nella giunta del sindaco Ernesto Tedesco, che permette alla maggioranza di Palazzo del Pincio di guardare con unità d’intenti anche alla candidatura a presidente di Francesco Rocca.

Dall’altra parte della barricata, centrosinistra e Movimento 5 stelle hanno governato insieme nella giunta Zingaretti per poi dividersi nell’imminenzadell’appuntamento elettorale.

A Civitavecchiasono sei i candidati al consiglio regionale.

Nel centrodestra concorrono per un posto alla Pisana Roberto D’Ottavio per Forza Italia, Emanuela Di Paolo per la Lega, Emanuela Mari per Fratelli d’Italia. Nel centrosinistra c’è Marietta Tidei con Italia Viva, mentre a sostegno della candidata Donatella Bianchi si sono presentati Enzo D’Antò nella lista del Movimento 5 stelle e Nicola Guzzone nella lista civica collegata.

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo
Quanto ti piace?

Lascia un commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com