elezioni

Referendum, niente quorum

19 Aprile 2016
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Grazie al Governo Renzi (no election-day), spesi comunque 300 milioni di euro.
Un fop anche a Civitavecchia e nel comprensorio il referendum sulle trivelle. Nella nostra città la percentuale definitiva dei votanti è stata del 33,3%, un autentico crollo rispetto al 57,9% che si era registrato nell’ultima consultazione
referendaria, quella del 2011 riguardante la privatizzazione del servizio idrico.
Bassa, l’affluenza alle urne anche nei comuni del territorio.
Ad Allumiere si è registrato il valore più alto, con il 37,04%, mentre a Montalto di Castro il più basso, con il 28,23%. A
Cerveteri la percentuale dei votanti è stata del 31,95%, a Ladispoli del 30,03%, a Santa Marinella del 30,22%, a Tarquinia del 35,95% e a Tolfa del 34,62%. Per quanto attiene il risultato vero e proprio, comunque ininfluente visto che la consultazione è stata invalidata perché non si è superata la soglia del 50% più uno dei voti, schiacciante vittoria del Sì. I civitavecchiesi contrari alla prosecuzione dell’esperienza delle trivellazioni in mare sono stati 12.801, pari al 92,19%, mentre i favorevoli sono stati 1.084, per una percentuale del 7,81. Complessivamente 126 le schede
non valide, tra 44 bianche e 82 nulle.



ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER E GIORNALE ONLINE lL PROGRAMMA PER IL MESE LUGLIO DI “ARTE… IN CENTRO”

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •