Buche, perdite d’acqua ancora transennate e una cità sempre più sporca. Il regalo di Natale che tutti i civitavecchiesi chiederanno sarà quello di una città più vivibile. Nessun volo pindarico, dovendo fare i conti con casse comunali vuote, ma l’impegno quanto meno a risolvere questi piccoli problemi quotidiano. Prendiamo l’esempio delle perdite d’acqua. La soluzione temporanea delle transenne sembra essere diventata definitiva, senza dimenticare i tanti metri cubi d’acqua sprecati quando spesso diversi quartieri non ne hanno a sufficienza., Sulle buche no comment, sembra essere diventata l’immagine simbolo della città dopo lo smantellamento della statua del bacio.
E la sporcizia? In centro va leggermente meglio, in periferia la situazione è da terzo mondo.

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo
Quanto ti piace?

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com