Presentazione del libro “Ogni volto sopra di me…sospiri”

4 Ottobre 2018
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Il giovane santamarinellese Massimiliano Passerani torna a scrivere, dopo l’ultimo successo del 2005, con un testo inedito, un serie di racconti tratti dalla vita quotidiana dove l’autore racconta le emozioni, i volti, le speranze e le attese delle persone, amici e non, che incontra lungo la sua strada.

“Ogni volto sopra di me…sospiri” il titolo del libro che verrà presentato sabato 6 ottobre, alle ore 18.00 al Castello di Santa Severa. Un incontro “sui generis” dove verranno recitati alcuni brani di questa raccolta attraverso le emozionanti voci di Alessio de Persio e Stella Novari.

I complimenti dell’editore Dott. Gianfranco Cotronei che da anni supporta il giovane autore santamarinellese “ Ringrazio il Dott. Cotronei per la stima che ha sempre riposto nelle mia scrittura e colgo l’occasione anche per esprimere il mio orgoglio nell’affidare la prefazione al Prof. Nando Bianchi, Vice Preside del Liceo Scientifico di Santa Marinella e mio insegnante, a lui devo il coraggio e l’incitamento a proseguire in tutti questi anni e alla dott.ssa De Santis Daniela”.

Tanti colpi di scena, momenti di emozione pura per lo scrittore che dice di ispirarsi allo scrittore Alessandro Baricco, il tutto condito da suggestive rappresentazioni grafiche a cura di Walter Cherubini e Antonio Supino mentre la musica sarà curata da Raffaele Borgi.

L’incontro con l’autore sarà diretto dalla Consigliera Maura Chegia in collaborazione con l’Assessorato alle attività produttive.

L’assessore Minghella: “ho conosciuto Massimiliano più di venti anni fa tramite degli amici e di lui mi ha colpito l’amore per la scrittura, ma soprattutto la capacità di leggere i pensieri attraverso gli sguardi delle persone, una dote unica che tradotta in racconti regala emozioni irripetibili.

Un ringraziamento al Sindaco Tidei, all’assessore alla cultura Ivana Della Portella, alla regione Lazio e Coopculture.



ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER E GIORNALE ONLINE




  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •