teatro traiano

“Abbiamo lavorato a lungo per realizzare il cartellone di quest’anno, il primo di questa amministrazione comunale, e possiamo dirci soddisfatti”.
È quanto ha commentato l’assessore al Commercio, Cultura e Turismo Vincenzo D’Antò, che ieri ha aperto la conferenza stampa di presentazione del cartellone 2015/2016 del teatro Traiano. Un cartellone ricco di spettacoli e di nomi celebri, da Vincenzo Salemme a Carlo Buccirosso, da Ambra Angiolini a Gianpiero Ingrassia. Il tutto, all’insegna dello slogan “Il teatro di tutti”: l’intento, infatti, è quello di avvicinare sempre più pubblico a questa forma di intrattenimento culturale, e il primo step in questo senso è stato quello di mantenere lo stesso prezzo degli anni scorsi, sia per gli abbonati che per i biglietti singoli. “Per questa amministrazione comunale – spiega D’Antò – si tratta del primo cartellone, anche se l’anno scorso eravamo presenti alla presentazione. Abbiamo tenuto alto il livello del Traiano, che è un punto di riferimento per tutto il comprensorio e uno dei primi teatri regionali. E’ il primo per numero di abbonamenti. Siamo abbastanza confidenti del fatto di aver svolto un buon lavoro. Gli spettacoli sono sempre undici e avremo sempre cinque fuori-cartellone e altri quattro che sono proprio spettacoli della Fondazione. Una novità di quest’anno è che avremo tre nuovi spettacoli che integreranno il cartellone che saranno fatti in collaborazione con la Fondazione Molinari, al fine di raccogliere fondi per i bambini disagiati della nostra città”.
“Uno degli obiettivi – conclude l’assessore – è avvicinare i giovani al teatro. Abbiamo fatto realizzare il libretto da persone giovani, ai quali abbiamo dato il libero arbitrio per la grafica. Siamo fiduciosi di riuscire ad allargare quanto più possibile la platea del teatro Traiano”.

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo
Quanto ti piace?

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com