postetributi

È stato inaugurato oggi, alla presenza del Sindaco Tidei, dell’assessore Venanzi, del presidente del consiglio Piendibene e dell’AD di Poste Tributi Società del Gruppo Poste Italiane Spa Diego Cardillo, l’ufficio di via Cialdi 13, realizzato da Poste Tributi per la gestione dei rapporti con i contribuenti per i servizi di concessione contrattualizzati.

Poste Tributi di Civitavecchia è il primo ufficio realizzato sul territorio nazionale.

“Poste Tributi – ha dichiarato Diego Cardillo – punta sul territorio del Comune di Civitavecchia con un investimento in termini di risorse umane e di logistica per poter definire, in stretto contatto con gli uffici comunali, un modello gestionale che possa mettere al centro dell’attenzione il cittadino. Ciò pone il rapporto tra istituzione e cittadino in simbiosi costante e trasparente, obiettivo primario della Società del Gruppo Poste italiane Spa.”

Sulla stessa lunghezza d’onda le parole del Sindaco Avv. Pietro Tidei del Comune di Civitavecchia:

“Il progetto di esternalizzazione di alcune attività di riscossione, rientra in un’ottica più ampia di gestione dell’intero ciclo dei servizi di riscossione e accertamento che dovrà essere svolto autonomamente dall’Ente. Il comune di Civitavecchia si attende molto da questa  sinergia pubblico – privato in termini di apporto tecnologico, procedurale e di flussi finanziari, vera e propria base di partenza per arrivare a una gestione  moderna e dinamica dell’intero ciclo della riscossione.”

Le attività che saranno svolte da Poste Tributi interesseranno i servizi di accertamento ICI, accertamento TIA, servizio idrico ordinario e straordinario e recupero coattivo.

Le prime attività, che saranno attivate nei prossimi mesi, riguarderanno le attività di recupero coattivo TIA per il recupero dell’annualità 2009 che interesserà circa 3.000 soggetti per un valore di emissione di circa un milione di euro, le attività di incrocio tra le banche dati per l’individuazione degli evasori parziali e totali per l’ICI e per la TIA, la rilevazione straordinaria dei contatori del consumo idrico, mentre e’ stato già attivato il sevizio di postalizzazione, incasso e rendicontazione per il sevizio idrico ordinario.

Questo progetto, che rientra in una più ampia strategia di reperimento di risorse finanziarie, è legato alla ottimizzazione e razionalizzazione della riscossione della fiscalità comunale ed al recupero della morosità (Progetto Microcredito).

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo
Quanto ti piace?

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com