Venerdì scorso si è tenuta la prima seduta del Circolo di Qualità sui cosiddetti piani integrati, di cui fanno parte il Presidente del Consiglio Marco Piendibene  che ha funzioni di coordinatore, i consiglieri Lungarini e Agostini e i tecnici Mencarelli, Passeri, Ottaviani e Varlese. Come si ricorderà i Circoli di qualità sono strutture, fortemente volute dal Sindaco Pietro Tidei, create allo scopo di utilizzare al meglio le competenze presenti tra i membri della maggioranza, i dirigenti comunali e i tecnici di area.

In primis il Circolo si è dato un metodo di lavoro, iniziando con una preliminare valutazione sommaria di tutti i Programmi Integrati , allo scopo di stabilire delle priorità e di valutare gli aspetti negativi e positivi di ciascun piano, che pure ci sono.

Il Circolo sottolinea che il lavoro istruttorio di tale gruppo, come  quello di tutti gli altri circoli, ha una valenza propedeutica e di ausilio al ruolo precipuo della Giunta e del Consiglio Comunale.

Per ciascun Piano verrà redatto un singolo parere che stabilirà una base di giudizio che verrà utilizzata dall’Amministrazione per determinare in maniera definitiva il destino di quel provvedimento.  Per motivi facilmente comprensibili,  i primi atti esaminati dal Circolo sono stati quelli relativi alle vicende delle zone verdi poste di fronte e a fianco dell’Ospedale San Paolo e che riguardano 2 programmi integrati. Dopo un esame approfondito della documentazione, il Circolo è giunto alla conclusione di proporre alla Maggioranza di respingere entrambi i provvedimenti, pur nella consapevolezza che la decisione definitiva è comunque demandata all’Amministrazione Comunale.

Il lavoro del Circolo di Qualità continuerà, nei prossimi giorni, con l’analisi e lo studio di tutti gli altri Piani integrati.

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo
Quanto ti piace?

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com