Photored, superate le mille multe

18 Luglio 2019
  • 239
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    239
    Shares

Il dispositivo installato sul semaforo di via Castronovo colpisce ancora Intanto a Palazzo del Pincio si pensa ad una possibile soluzione. Il vicesindaco Grasso: “L’amministrazione ha dato indirizzo di installare un conto alla rovescia tra il verde e il giallo”

 

CIVITAVECCHIA – Sono già oltre mille le sanzioni elevate dal Photored installato al semaforo di via Castronovo. La conferma arriva dal comandante della Polizia locale Ivano Berti. «Il photored – ha spiegato – sta continuando a funzionare. Voglio ricordare che è stato collocato per prevenire incidenti perché si tratta di un incrocio molto importante, Inoltre si tratta di strumentazione omologata». Il photored è stato installato sul semaforo tra via Castronovo e via delle quattro porte ed è entrato in funzione il 30 aprile elevando quasi 150 sanzioni solo nei primi cinque giorni. Numeri da capogiro se si considera che sono state superate le mille multe in due mesi e mezzo. Proprio questi numeri hanno scatenato, sin dall’installazione, una polemica che è arrivata a coinvolgere anche la politica. Il problema maggiore, come sottolineato a più riprese, è l’assenza di un conto alla rovescia tra il verde ed il giallo che permetta agli automobilisti di procedere in totale sicurezza senza dover effettuare brusche frenate allo scattare della luce semaforica per non essere multati. Sull’argomento il vicesindaco Massimiliano Grasso, con delega alla Polizia locale, ha commentato: «L’amministrazione comunale ha dato indirizzo di attivarsi per installare un conto alla rovescia che dia chiaramente informazione su quanti secondi mancano tra il verde e il giallo».

Una misura che dovrebbe semplificare la vita degli automobilisti. Proprio con l’amministrazione comunale a guida del sindaco Ernesto Tedesco la Polizia locale ha avuto un incontro conoscitivo nei giorni scorsi. Nel corso del meeting con Sindaco e Vicesindaco si è parlato anche di uno dei problemi cronici a Civitavecchia: la viabilità a largo della Pace. Il traffico in uscita dal porto rischia spesso di paralizzare le strade cittadine con sbarchi, ncc e quant’altro. «C’è stato un rafforzamento del nostro impegno – ha detto Berti – e le cose mi sembra che stiano migliorando. Sicuramente il problema è consistente quindi teniamo sempre una pattuglia in zona che, oltre che del monitoraggio del traffico, si occupa anche del controllo e del contrasto all’abusivismo commerciale nella zona». Inoltre la Polizia locale sta operando anche in orari serali con il corpo impegnato in controlli e pattugliamenti durante gli eventi dell’estate civitavecchiese. Prosegue anche l’impegno sul fronte della raccolta differenzia ta, soprattutto nella lotta all’abbandono di rifiuti. «Stiamo effettuando servizi in borghese – ha continuato Berti – sistematici e più costanti. Inoltre ci sono le fototrappole installate nei punti più critici. Noi stiamo facendo la nostra parte. Voglio avvisare i cittadini che c’è sempre una pattuglia in borghese in giro per la città». L’amministrazione sta anche lavorando celermente sulle assunzioni visto che sono in via di pensionamento 6 figure della Polizia locale, ce ne sono state già due.

Fonte Civonline



ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER E GIORNALE ONLINE




  • 239
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    239
    Shares
  •  
    239
    Shares
  • 239
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento