PD: “Un voto dal centro-sinistra a Tidei senza se e senza ma”

29 Maggio 2014

Dal PD di Civitavecchia, riceviamo e pubblichiamo il comunicato sull’importante appuntamento di domenica 8 giugno.

“Il PD realizza un successo elettorale, superiore ad ogni più ottimistica previsione. A questo proposito forse non si sbaglia del tutto a considerare le scienze esatte, in politica, come del tutto imperfette. I sondaggisti hanno mostrato i limiti di formule e calcoli. Comunque, il risultato del partito guidato da Renzi è senza dubbio straordinario. Il PD resta un essenziale punto di riferimento per chi condivide ideali di uguaglianza, solidarietà e giustizia sociale. Che al nostro interno vi possano essere, come si usa dire oggi, diverse sensibilità non pare una novità. La sinistra italiana, e non solo, è stata sempre attraversata da diversi punti di vista e spesso da laceranti e drammatiche divisioni. Dentro questo quadro di divisioni ed incomprensioni si può leggere, in parte, quanto avvenuto nella nostra città. Ne avvertivamo la pericolosità. Al momento siamo allarmati ed increduli di fronte a scelte che pare stiano maturando in seno ad una parte della sinistra. Premesso che non condividiamo e respingiamo qualunque tentativo di imbastire processi popolari di piazza per valutare la maggiore o minore adesione di chicchessia ad un ideale di sinistra. Nessuno vuole impartire lezioni. Meno che mai se ne vogliono ricevere. Detto questo vi sono dei confini che la nostra coscienza ritiene invalicabili. Il principale di questi è che la nostra acqua non sarà posta a disposizione di un mulino che macina farina per la destra sia essa tradizionale o variamente mascherata. Oggi la destra più pericolosa e reazionaria, in Italia, è rappresentata dal Movimento 5 Stelle. Non è sufficiente il viso pulito di qualche giovane a nascondere la realtà. Non ci riferiamo solo ai più recenti ed eloquenti rapporti che Grillo ha intrattenuto con Farage leader dell’Ukip, partito come è noto della destra estrema ed ultranazionalista inglese. Questa è solo la manifestazione più evidente. Era sufficiente leggere il programma politico del movimento. Quando si dichiara che si vuole aprire il Parlamento come una scatola di tonno, quando si manifesta intolleranza verso i flussi di migrazione con atteggiamenti xenofobi, quando si dice che i sindacati vanno eliminati, quando non si ha un minimo di democrazia interna, quando si mostra aperta insofferenza verso tutto il sistema dell’informazione: questa è la vera destra. Si potrebbe continuare ma, per quanto ci riguarda, ce n’è d’avanzo. Il Movimento 5 Stelle non può essere sostenuto o votato da nessuno che condivida ideali di sinistra. Sarebbe una contraddizione in termini. Non lo si può fare salvo che non si vogliano consumare vendette personali e dare libero sfogo al proprio odio verso avversari politici. Lo si faccia, ma senza nobili giustificazioni per un atto che non può che indebolire, anche per il futuro, processi di ricomposizione o riavvicinamento. Sia chiaro non sarà sulle macerie che si potrà ricostruire qualcosa di nuovo. Chi pensa ad una sorta di palingenesi della sinistra cittadina da costruirsi sulle rovine percorre una strada che, a nostro parere, consegna alle generazioni più giovani un tessuto così lacerato da non potersi riannodare anche con la migliore delle volontà. Ci auguriamo che si abbia il coraggio e la lungimiranza per comprendere che il presente che viviamo è solo un breve passaggio. Vi è un futuro da costruire. Se vogliamo che questo venga disegnato da una nuova classe dirigente non si possono distruggere i ponti che generazioni precedenti hanno costruito e difeso, con fatica e sofferenza. Appare legittimo che la sinistra si divida per la conquista del primato del proprio specifico punto di vista. Troviamo insopportabile che per far soccombere una parte si dia il proprio consenso a politiche di destra e neppure di quella più moderata. Per questi ed altri motivi il nostro voto di uomini e donne di sinistra andrà, senza se e senza ma, a Tidei ed alla squadra di giovani e donne che assieme a lui con passione e competenza sapranno intervenire sui gravi problemi della città”.

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo


DIBIAGIO


WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com