pasquino

Pasquino: “Si ciavrebbe”

20 Gennaio 2017
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Se dice che ner monno er cambiamento

Po’ cambià pe’ davero tutto quanto

Senza manco lasciacce  ner rimpianto

Senza avecce nemmeno er pentimento.

 

Vor di che s’è perduto er sentimento.

Nun po’ esse che tutto è sacrosanto.

Si dichi “Si ciavrebbe” pe me è un pianto

E nun posso mannatte in parlamento.

 

T’immaggini er paese governato

Da chi parlanno dice ‘no sfonnone?

Io nun me sento più rappresentato.

 

Perché pé governà l’istituzzione

Si nun voi esse’ solo cojjonato

Ce vo’ onestà, ma puro l’istruzzione.

 

Pasquino dell’OC


Iscriviti per ricevere il Giornale Online sulla tua Email, è GRATIS!!!


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

© 2013 - 2019, TRIP-TV-2094 AGENZIA DI STAMPA - Tutti i diritti riservati. Vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti senza citarne la fonte.
Registrazione presso il Tribunale di Civitavecchia n. 4/13 del 22/02/2013 | Direttore Responsabile: Barbara Fruch, Direttore Editoriale: Pietro Russo