pasquino

Pasquino: “Er triennio”

23 Febbraio 2017 ore 13:42:18
image_pdfDownload in PDFimage_printStampa

Quanno disse so’ onesto e trasparente

Quarcuno lo guardò co’ diffidenza

Pensanno puro: questo adè ‘na lenza.

Quarc’artro disse ch’era incompetente.

 

Ma la speranza c’era tra la gente.

“Pe’ giudicà ce vo’ la conoscenza”

Diceva chi ciaveva più clemenza.

Er tempo adè trascorso lentamente

 

E mo’ s’arivortamo ner passato

Guardanno sti tre anni de governo

Pé vedé qual’è stato er risurtato.

 

Te devo confessà: pare ‘no scherno,

Nun solo nun c’è gnente de cambiato

Ma ha fatto fuggì puro er padreterno.

 

Pasquino dell’OC

image_pdfDownload in PDFimage_printStampa


Iscriviti per ricevere il Giornale Online sulla tua Email, è GRATIS!!!

© 2013 - 2020, TRIP-TV-2094 AGENZIA DI STAMPA - Tutti i diritti riservati. Vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti senza citarne la fonte.
Registrazione presso il Tribunale di Civitavecchia n. 4/13 del 22/02/2013 | Direttore Responsabile: Barbara Fruch, Direttore Editoriale: Pietro Russo