pasquino

Pasquino: “Er traffico”

17 Novembre 2017
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Passanno giorni fa per centro urbano,

Me sò trovato in mezzo a un gran casino

Dove per poco nun me ciaruvino,

Perché a ognuno je rode er deretano.

 

Che deve fà quer poro cittadino,

Che nun vo’ fà la parte der villano,

Ma che vole sortì da quer pantano

Senza dové ricorre a l’induvino?

 

Er traffico oramai pare impazzito,

Giri e rigiri t’aritrovi a bomba,

Quarcuno strilla, come inviperito,

 

Pe’ fasse strada ha da sonà la tromba.

Quarcartro sta affacciato ar finestrino

E giura de manacce ne la tomba.

 

Sta voce me rimbomba.

E allora penso coll’animo affranto

A quanno adera ‘na città d’incanto.

Pasquino dell’OC





  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
© 2013 - 2019, TRIP-TV-2094 AGENZIA DI STAMPA - Tutti i diritti riservati. Vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti senza citarne la fonte.
Registrazione presso il Tribunale di Civitavecchia n. 4/13 del 22/02/2013 | Direttore Responsabile: Barbara Fruch, Direttore Editoriale: Pietro Russo