pasquino

Pasquino: “La primavera”

31 Marzo 2017
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lo vedi? Sta a venì la primavera

Er mare e er cielo so’ la stessa cosa,

Nun senti manco l’aria velenosa

Te scordi puro de la ciminiera.

 

T’appare la città proprio com’era

Tant’anni fa, quann’era fiduciosa

Che sarebbe rimasta luminosa

E la vita nun era così nera.

 

Ce pensi mai come sarebbe bello

Co le terme, cor mare e la marina,

Na vorta eliminato quer flagello

 

Che c’invade la costa e che c’inquina?

Potrebbe diventà proprio un gioiello

Sta nostra disgraziata cittadina.

 

Pasquino dell’OC


Iscriviti per ricevere il Giornale Online sulla tua Email, è GRATIS!!!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

© 2013 - 2019, TRIP-TV-2094 AGENZIA DI STAMPA - Tutti i diritti riservati. Vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti senza citarne la fonte.
Registrazione presso il Tribunale di Civitavecchia n. 4/13 del 22/02/2013 | Direttore Responsabile: Barbara Fruch, Direttore Editoriale: Pietro Russo