pasquino

Pasquino: “Ar peggio nun c’è mai fine”

22 Marzo 2018
Condividi

Er cinema entra in crisi veramente,

Quanno ce sta er Consijo communale:

Quarcuno co’ un linguaggio assai speciale,

Diventa proprio er vero concorrente.

La gente ride proprio tale e quale

Come vedenno un firme divertente,

Ce po’ passà quarch’ora alegramente.

In fonno che poi dì? che c’è de male?

Si quanno che so’ annati dentro ar seggio

Hanno votato quarche purcinella,

Nun se potrà strillà ch’è un sacrileggio,

Er voto dato, poi, nun se cancella.

Poi solo dì: nun c’è mai fine ar peggio,

Sta città nostra è proprio poverella.

Pasquino dell’OC

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo




Condividi
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com