Pascucci: “Ladispoli oppressa dal cemento. Noi 40 opere pubbliche senza svendere pezzi di città”

3 Giugno 2022

Un Nuovo Inizio: durante mandato Grando costruiti 200mila metri cubi di edifici, a Cerveteri 36milioni di euro di investimenti su opere pubbliche senza scambi di cubature.

Il sindaco Grando durante l’ultimo confronto pubblico fra i candidati sindaco di Ladispoli ha affermato di non aver visto affatto tutte queste nuove case spuntare in città come funghi durante il suo mandato. È sorprendente, perché invece i cittadini non hanno visto altro. E i dati confermano che non è solo un’impressione: negli ultimi cinque anni sono state costruiti edifici per 200mila metri cubi circa, con tutto ciò che comporta in termini di disagi legati all’acqua, ai parcheggi e alla rete fognaria.

Inoltre, la realizzazione di circa 5300 metri cubi è avvenuta grazie allo spostamento di cubature. Consigliamo a Grando di farsi un giro per Ladispoli fra una partitella a padel e l’altra perché i numeri parlano chiaro. Le pochissime opere pubbliche inaugurate dall’amministrazione Grando in questo quinquennio sono state quasi tutte avviate da amministrazioni precedenti e tutte realizzate grazie a scambi di cubatura con i costruttori, svendendo pezzi della nostra città.

Al contrario a Cerveteri, durante l’amministrazione Pascucci, sono state realizzate più di 40 opere pubbliche per una cifra complessiva di 35.605.263 euro di investimenti, di cui 19.793.567 euro coperti con fondi non comunali grazie ai finanziamenti di Città Metropolitana, Regione, PNRR e Unione Europea, ma soprattutto senza svendere porzioni di territorio ai privati. Ecco le 40+1 opere pubbliche più importanti realizzate a Cerveteri in questi 10 anni:

  • Lungomare
  • Messa in sicurezza e interventi antisismici di tutti i plessi scolastici
  • 11 nuovi refettori scolastici
  • Ristrutturazione scuola Due Casette
  • Asilo nido comunale
  • Nuovo Centro cottura per la mensa
  • Palestra scuola via Castel Giuliano
  • Palestra scuola via dei Tirreni
  • Nuova scuola via Satrico
  • Depuratore Sasso
  • Depuratore Valcanneto
  • Depuratore Ceri
  • Depuratore Cerenova-Cerveteri
  • Depuratore Campo di Mare
  • Campetti e Area giochi via Luni
  • Area giochi largo Giordano
  • Parco via dei Tirreni
  • Parco Marco Vannini
  • Parco Borsellino con campetti
  • Parco via Corelli
  • Pallone geodetico Valcanneto
  • Campo da rugby
  • Illuminazione campo di calcio Daniele Mataloni
  • Biblioteca comunale
  • Necropoli della Banditaccia
  • Visitor center Necropoli
  • Rotatoria Cerenova
  • Piste ciclabili Cerenova
  • Rotatoria Cerveteri
  • Rete di telecamere
  • Parcheggio per i pendolari via Perusia
  • Nuova isola ecologica
  • Restyling Centro Storico
  • Belvedere cittadino
  • Illuminazione pubblica a Campo di Mare
  • 70 km di strade asfaltate
  • Percorso pedonale a Valcanneto
  • Pannelli fotovoltaici sui locali pubblici
  • Rifacimento via Settevene Palo
  • Nuova sede Polizia Locale
  • Ponte sul Fiume Zambra e ciclopedonale (unica opera finanziata ma non ancora realizzata)

Noi proponiamo un modello di sviluppo diverso. Immaginiamo una Ladispoli più verde e pulita, totalmente accessibile, sostenibile e inclusiva, che usi i soldi pubblici per realizzare le opere pubbliche e che non svenda mai il proprio territorio, ma lo protegga e lo valorizzi: una città in cui i diritti di tutti siano i doveri di tutti.

Un Nuovo Inizio con Pascucci sindaco

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo


DIBIAGIO


Lascia un commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com