Mario-Michele-Pascale

Pascale: “Il sindaco, piaccia o non piaccia, va rispettato”

29 Gennaio 2016

“Caro Sindaco,

a nome mio e dell’associazione Spartaco ti esprimo la mia solidarietà. Il sindaco, piaccia o non piaccia la persona e la sua linea politica, rappresenta comunque le istituzioni democratiche. Per questo va rispettato. Vorrei aggiungere però anche un’altra considerazione: se alla rabbia si reagisce con la supponenza e l’arroganza, la lite è certa. Questo lo sa anche uno studente al primo anno della facoltà di psicologia. Molti cittadini ed associazioni si rivolgono alla tua amministrazione rimbalzando contro un muro di gomma, scontrandosi, quotidianamente, con l’arroganza del sottobosco dei militanti a cinque stelle che, in più di una occasione, si arrogano il diritto di parlare a nome della giunta. Stendiamo un velo pietoso sui delegati. Gli assessori sono lontani. Alcuni di loro pateticamente siedono nell’iperuranio della saggezza tecnica, producendo poco se non una massiccia dose di altezzosità che alimenta la rabbia. I consiglieri o sono eterei o fanno concorrenza al dottor azzeccagarbugli, credendo di essere furbi mentre la loro pochezza, in pieno stile “vecchia politica” è evidente.

Se un cittadino, sbagliando, arriva ad appostarsi sotto la casa del sindaco, lo fa perché nei livelli precedenti non ha ricevuto ascolto o, peggio, è stato preso in giro. Se, sbagliando, arriva alle mani, lo fa perché, a meno che non si tratti di un folle, l’esasperazione è montata a livelli insostenibili. Esasperazione alimentata dalla sufficienza, dall’arroganza e dalla violenza verbale di cui chi ti sta accanto è capace, avendone già fatto ampiamente mostra.

Il gesto violento che ti ha visto come vittima è inaudito e va condannato umanamente e politicamente. Hai fatto benissimo a sporgere denuncia. Parimenti spero che questa brutta avventura sia l’occasione per riflettere su come gran parte della tua amministrazione si rivolge ai cittadini in stato di necessità. Civitavecchia ribolle. E’ evidente che la prima cosa da fare sia abbassare i toni. Un impegno che deve essere comune e condiviso.

Auguri di pronta guarigione”

Mario Michele Pascale

Presidente Associazione Spartaco

Consiglio Nazionale del PSI

 

Commenti

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com