Parte la nuova stagione teatrale al Lea Padovani di Montalto

3 Ottobre 2018
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  


Quest’anno tra le novità: cinema, turismo congressuale e sponsor per ilteatro

Inizia a Montalto di Castro lastagione teatrale 2018/2019. L’assessorato alla cultura propone un ricco
programma di spettacoli a partire dal 20 ottobre, con Alice Sabatini e Raimondo
Todaro “Un letto per quattro”. In calendario i più importanti artisti del
panorama italiano e internazionale, tra i quali Massimo Dapporto in “Un
Borghese piccolo piccolo”; Ambra Angiolini nella “Guerra dei Roses”; Massimo
Ranieri nel “Il Gabbiano di Anton Cechov”; Luca Argentero in “E’ questa la vita
che sognavo da bambino”.

Sul palcoscenico anche comici dispessore, come Lillo e Greg in “Gagmen” e Antonello Fassari in “Che amarezza”. Spazio
anche alla musica con Roby Facchinetti e Riccardo Fogli in “Insieme – tour” e il
tradizionale “Concerto di Capodanno”. Le stelle internazionali della danza
saranno presenti al gala con Madrina della serata Carla Fracci, organizzato dal
Centro Studio Danza Lorella Rocchetti ed inoltre il consueto appuntamento con “Dance
to the music”: la gara nazionale di hip hop, organizzato da Asd Sport Mix Due di
Marco Cavalloro. Un calendario inoltre tutto dedicato ai bambini che partirà a
novembre con le più famose favole della tradizione: da Cenerentola al Libro
della jungla.

spessore, come Lillo e Greg in “Gagmen” e Antonello Fassari in “Che amarezza”. Spazio
anche alla musica con Roby Facchinetti e Riccardo Fogli in “Insieme – tour” e il
tradizionale “Concerto di Capodanno”. Le stelle internazionali della danza
saranno presenti al gala con Madrina della serata Carla Fracci, organizzato dal
Centro Studio Danza Lorella Rocchetti ed inoltre il consueto appuntamento con “Dance
to the music”: la gara nazionale di hip hop, organizzato da Asd Sport Mix Due di
Marco Cavalloro. Un calendario inoltre tutto dedicato ai bambini che partirà a
novembre con le più famose favole della tradizione: da Cenerentola al Libro
della jungla.

Nel periodo natalizio il teatroLea Padovani si trasformerà in una “scatola magica”, nella quale piccoli e
grandi potranno assistere agli spettacoli dedicati alla festività più
importante dell’anno: “Babbo Natale è nei guai”; il concerto natalizio del coro
“The Harlem Gospel Choir”.

Lea Padovani si trasformerà in una “scatola magica”, nella quale piccoli e
grandi potranno assistere agli spettacoli dedicati alla festività più
importante dell’anno: “Babbo Natale è nei guai”; il concerto natalizio del coro
“The Harlem Gospel Choir”.

Novità della stagione teatrale, ilcinema al teatro con la proiezione (ogni seconda domenica del mese) delle
ultime pellicole in uscita. Inoltre l’assessorato alla cultura ha messo in
campo strategie promozionali attraverso i canali di informazione per fornire
maggiori servizi alla collettività, e allo scopo di generare nuovi flussi
turistici come ad esempio quelli derivanti da chi noleggerà il teatro per
meeting e congressi.

cinema al teatro con la proiezione (ogni seconda domenica del mese) delle
ultime pellicole in uscita. Inoltre l’assessorato alla cultura ha messo in
campo strategie promozionali attraverso i canali di informazione per fornire
maggiori servizi alla collettività, e allo scopo di generare nuovi flussi
turistici come ad esempio quelli derivanti da chi noleggerà il teatro per
meeting e congressi.

«Anche quest’anno – dichiara l’assessorealla cultura Silvia Nardi – la stagione teatrale propone un altissimo standard
di qualità alla pari dei più importanti teatri d’Italia. In via del tutto
sperimentale abbiamo cercato dei brand territoriali da unire a quello del teatro,
attraverso lo strumento della sponsorizzazione, allo scopo di mettere in rete
le risorse pubbliche e private presenti sul territorio. Non dal ultimo – aggiunge
l’assessore – ampliare e diversificare l’offerta turistica in un’ottica di
destagionalizzazione dei flussi. Per questo ringrazio le attività che hanno
aderito alla Campagna di sponsorizzazione, offrendo il loro contributo alla
stagione teatrale 2018/2019. E ringrazio quindi Terme di Vulci, Hotel Key Club,
Hotel Ospite inatteso, Coop Unione Amiatina e l’agenzia immobiliare Re/Max
Etica. Queste attività hanno voluto essere parte integrante del progetto
ambizioso di far divenire il teatro comunale Lea Padovani sempre più vetrina e
porta d’ingresso del turismo del Comune di Montalto di Castro. Un teatro –
conclude l’assessore Nardi – bene comune di tutta la collettività».

alla cultura Silvia Nardi – la stagione teatrale propone un altissimo standard
di qualità alla pari dei più importanti teatri d’Italia. In via del tutto
sperimentale abbiamo cercato dei brand territoriali da unire a quello del teatro,
attraverso lo strumento della sponsorizzazione, allo scopo di mettere in rete
le risorse pubbliche e private presenti sul territorio. Non dal ultimo – aggiunge
l’assessore – ampliare e diversificare l’offerta turistica in un’ottica di
destagionalizzazione dei flussi. Per questo ringrazio le attività che hanno
aderito alla Campagna di sponsorizzazione, offrendo il loro contributo alla
stagione teatrale 2018/2019. E ringrazio quindi Terme di Vulci, Hotel Key Club,
Hotel Ospite inatteso, Coop Unione Amiatina e l’agenzia immobiliare Re/Max
Etica. Queste attività hanno voluto essere parte integrante del progetto
ambizioso di far divenire il teatro comunale Lea Padovani sempre più vetrina e
porta d’ingresso del turismo del Comune di Montalto di Castro. Un teatro –
conclude l’assessore Nardi – bene comune di tutta la collettività».



ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER E GIORNALE ONLINE




  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •