Parco della Resistenza, si parte con i servizi di base: slitta l’apertura del bar

14 Agosto 2019
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Primo giorno di gestione per la Alicenova nell’area verde anche se per le attività c’è da aspettare

CIVITAVECCHIA – Primo giorno di gestione del Parco della Resistenza per la Alicenova, la società che ha vinto il bando fatto dalla precedente amministrazione pentastellata per occuparsi dell’area verde. Si parte con i servizi base. Al momento sono due gli operatori della cooperativa tarquiniese a lavorare nel parco, uno la mattina e uno il pomeriggio.

«Attualmente – ha spiegato l’assessore all’Ambiente Manuel Magliani – la Alicenova garantisce i servizi essenziali come la guardianeria, la chiusura e l’apertura dei cancelli dell’area e la pulizia e manutenzione». Per una programmazione più concreta delle varie attività bisognerà attendere settembre, stessa cosa per l’apertura del bar del parco che, come ha spiegato Magliani che si è recato sul posto nella giornata di ieri per verificare la presa in consegna, è rimandata al lungo periodo. «Sicuramente – ha continuato l’assessore all’Ambiente – è una situazione che stiamo monitorando, anche perché la cooperativa ha vinto un affidamento per 8 anni quindi dopo Ferragosto ci attiveremo per cercare di verificare quali attività la Alicenova intenda mettere in campo, contratto alla mano. Se questa gestione emergenziale – ha sottolineato – si dovesse protrarre si potrebbero creare dei problemi».

Fonte Civonline



ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER E GIORNALE ONLINE




  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento