Pallavolo. Sorridono Asp e Tirreno Power

4 Febbraio 2013

Un fine settimana positivo per le squadre di pallavolo civitavecchiesi. Iniziamo dalla serie B2 maschile, con l’Asp Civitavecchia che coglie un successo importante sul campo dell’Arvalia e lascia la zona retrocessione. La formazione allenata da Alessio Pignatelli si è imposta per 3 a 0, con i parziali di 24-26, 18-25, 23-25 al termine di una partita ben giocata dai civitavecchiesi. Era infatti importante tornare a casa con un risultato positivo per dare una svolta alla classifica e guardare con maggiore fiducia al futuro.Una squadra, quella di Pignatelli che ha risposto positivamente, in un gara che vista la classifica si presentava sicuramente difficile.  Passando alla C, in ambito maschile importante successo anche per la Privilege di Franco Accardo I rossoneri, impegnati al Palasport contro il Ladispoli si sono imposti per 3 a 2, conquistando un successo fondamentale per la salvezza con i parziali di 25-22, 23-25, 24-26, 25-20, 18-16. Due punti che consentono ai civitavecchiesi di salire in classifica generale e fare un bel salto. “Un successo importante – commenta il tecnico Franco Accardo – è stata una gara combattuta come era normale che fossem vista la posta in palio. Andiamo avanti per la nostra strada, nella convinzione che ci sarà da lottare fino alla fine”.

Esordio positivo, passando alla C femminile, per Milo Di Remigio sulla panchina della Tirreno Power che si è imposta per 3 a 0 sulla Pallavolo Alto Latina con parziali di 25-13, 25-21, 25-22.  Un successo importante ovviamente per la classifica ma anche per il morale, con la zona salvezza che si è avvicinata ma ci sarà ancora  da lottare, per una squadra che ha comunque tutte le carte in regola per uscire da questa situazione di classifica e vivere un girone di ritorno completamente diverso.  In B2 femminile, sconfitta casalinga per la Comal Privilege di Antonello Tropiano. La squadra civitavecchiese si è arresa al Palasport per 3 a 0 all’Ostia Volley, con i parziali di 14-25, 25-27, 20-25. Tranne che nel primo set, dove le rossonere sono sempre state sotto nel punteggio, negli altri due set le ragazze di Tropiano hanno giocato alla pari contro la forte squadra lidense che punta decisamente ad entrare nei playoff. Alla fine è arrivata una sconfitta pesante nel punteggio, ma con buone indicazioni per il futuro. Sabato il match salvezza con Anguillara in riva al lago di Bracciano.

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo


DIBIAGIO


WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com