Pallavolo: Margutta, esordio con il Volleyrò

2 Agosto 2019
  • 2
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

PALLAVOLO, SERIE B2. Ufficializzato dalla Fipav il girone a cui prenderà parte la società neo promossa del presidente Roberto Cosimi. Rossoblu inserite nel raggruppamento H sardo-laziale. Tre le compagini isolane: Olbia, San Paolo Cagliari e Ariete Mareblu Oristano. La prima in B1, seconda e terza ai playoff, gli ultimi tre team retrocedono. Cambia anche l’orario: al PalaSport non si giocherà più alle 19 ma alle 16. A giorni è atteso il ritorno della schiacciatrice Catena

Ufficiali i calendari per la serie B2 femminile, che da quest’anno vedrà protagonista la Margutta Asp del presidente Roberto Cosimi. Le ragazze care al tecnico Alessio Pignatelli, artefice di una promozione che mancava da anni, sono state inserite nel girone H sardo-laziale, il consueto accoppiamento che piace tanto alla Federazione Italiana Pallavolo.
Il team rossoblu farà il suo esordio tra le mura amiche del PalaSport Insolera-Tamagnini sabato 19 ottobre contro il Volleyrò Casal De Pazzi. «Inizieremo il campionato – esordisce il riconfermatissimo coach della Margutta Asp Alessio Pignatelli – affrontando una squadra molto junior, che punta alla crescita delle giocatrici, infatti disputerà la stagione con molte atlete dell’Under 16 e dell’Under 18. Nonostante questo è un club molto talentuoso a cui dovremo fare molta attenzione». Attenzione che non può mancare anche nella seconda gara, ovvero nella prima trasferta stagionale che ci sarà sette giorni dopo a Viterbo contro la Vbc. «Anche questa – continua Pignatelli – una buona squadra, anch’essa reduce da una vittoria del campionato, ma è un punto interrogativo. Mi sto comunque adoperando per avere informazioni sulle caretteristiche di ogni team che affronteremo da ottobre a maggio».
In casa Asp c’è anche una grande novità: lo spostamento di orario, visto che a differenza dello scorso anno dove le partite si disputavano alle 19, da sabato 19 ottobre si scenderà sul parquet alle 16. Bella notizia, invece, è il rientro della schiacciatrice Michela Catena, che dopo l’esperienza in Umbria con il Perugia dovrebbe ritornare a vestire la maglia rossoblu.
Tornando al girone ben tre le lunghe trasferte con direzione Sardegna. Il 7 dicembre ad Olbia, il 21 a Cagliari contro il San Paolo e il 7 marzo ad Oristano contro l’Ariete Mareblu. «Lunghe trasferte – spiega il tecnico – che saranno rimborsate dalla Fipav, questa è la decisione presa dai vertici della Federazione. Credo comunque sia giusto, visto che all’interno del raggruppamento ci sono undici laziali, ma al di là di questo reputo giusto questa unione con la Sardegna, visto che se fossimo stati inseriti in altri gironi ci sarebbero state maggiori difficoltà, dato che la zona più vicina sarebbe stata l’Emilia Romagna e di conseguenza ci saremmo trovati ad andare in provincia di Modena almeno sette volte».
La struttura del campionato, formato da 14 compagini, vedrà salire in B1 la prima classificata e accedere ai playoff la seconda e terza, mentre retrocederanno in serie C le ultime tre squadre.
«Inizieremo la preparazione – conclude l’allenatore Alessio Pignatelli – dopo Ferragosto, molto probabilmente lunedì 19. L’obiettivo senza dubbio sarà la salvezza, ma mi piacerebbe partire forte e creare il giusto entusiamo».

Fonte Civonline





  • 2
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 2
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

© 2013 - 2019, TRIP-TV-2094 AGENZIA DI STAMPA - Tutti i diritti riservati. Vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti senza citarne la fonte.
Registrazione presso il Tribunale di Civitavecchia n. 4/13 del 22/02/2013 | Direttore Responsabile: Barbara Fruch, Direttore Editoriale: Pietro Russo