Pallavolo Asp, i risultati della 7^ di ritorno

18 Marzo 2019
  • 2
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    2
    Shares

SERIE C FEMMINILE

Non poteva andare meglio il fine settimana della Margutta Asp, che ha ritrovato la vetta solitaria del girone B del campionato di serie C femminile. Sabato al Palasport le rossoblu hanno fatto il loro, prendendosi i tre punti di forza contro il modesto Spes Pro Juventute, battuto per 3-0 nonostante le assenze di Scisciani e Monti. Il bello però ancora doveva venire. Da Terracina sono arrivate buone notizie per Iengo e compagne, vista la sconfitta per 3-0 del Volley Friends Roma, la squadra che occupava il primo posto della graduatoria. Le civitavecchiesi hanno quindi effettuato il sorpasso al vertice, sfruttando anche la vittoria al tie break, che quindi è costata alle pontine un punto, della Virtus Latina, che condivideva il secondo posto con le marguttine. Al momento,  rossoblu in testa con 50 punti, Virtus Latina al secondo con 49 e Volley Friends al terzo con 48.

“Siamo felici – ammette il tecnico Alessio Pignatelli nel post partita – prima di tutto per la nostra prestazione. Abbiamo chiuso immediatamente la pratica, nonostante la Pro Juventute si sia presentata al Palasport per la prima volta in questo campionato al gran completo e nonostante qualche defezione per la nostra squadra. Ovviamente ci prendiamo con soddisfazione questo primo posto, aggiungo meritato per quello che stiamo facendo. Siamo senza dubbio la squadra più continua e siamo state premiate per questa nostra caratteristica”.

La Margutta Asp avrà la possibilità di consolidare il primato già nel prossimo fine settimana, visto l’impegno, agevole, contro la Roma 86 penultima, e il contemporaneo scontro diretto tra Volley Friends Roma e Virtus Latina.

SERIE C MASCHILE

Perde il primo volo per i playoff la Serramenti Sartorelli Asp. Sabato sera i rossoblu sono stati battuti per 3-1 sul campo del Volley Fiumicino, diretta concorrente, insieme alla Maglianese per la corsa agli spareggi promozione. A decidere le sorti del match è stato l’andamento del primo set, chiuso in favore dei padroni di casa con l’incredibile punteggio di 42-40, nonostante i civitavecchiesi fossero stati in vantaggio per 22-17. Sulle ali dell’entusiasmo per la rimonta effettuata e la prima battaglia vinta, gli aeroportuali si sono imposti anche nel secondo set per 25-17. La reazione dei civitavecchiesi è arrivata nel terzo parziale (20-25), ma nel quarto sono tornate le difficoltà a muro e in difesa contro un Fiumicino dotato dal punto di vista fisico con i suoi schiacciatori.

“Ci siamo complicati la vita da soli nel primo set – ammette Mancini – e alla fine lo abbiamo perso. Questo ha condizionato la gara per noi. Siamo andati in difficoltà contro l’opposto e i due martelli e abbiamo tardato a trovare le contromisure giuste. Abbiamo anche accennato una reazione, ma poi ci siamo di nuovo persi per strada. Dispiace per aver sciupato una grande occasione per recuperare terreno sui nostri avversari diretti. Ma non è ancora finita. Dobbiamo crederci, anche perché sabato prossimo ospitiamo la Maglianese e possiamo rimetterci in carreggiata”.

La classifica vede la Sartorelli Asp al nono posto, a -5 dalla zona playoff e a +1 su quella playout.



ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER E GIORNALE ONLINE

  • 2
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    2
    Shares
  •  
    2
    Shares
  • 2
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •