Pallanuoto, SNC sconfitta a Catania

1 Febbraio 2020
  • 4
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Nuoto Catania   12-7   SNC Civitavecchia

(3-3. 4-2, 1-1, 4-1)
Nuoto Catania: Castorina, Generini 1, Ferlito 2, Polifemo, Scollo, Cristaudo, G. Torrisi 2, Scebba 1, Kacar 1, Privitera 3, Russo 2, Catania, Pellegrino. All. Dato.
Snc Civitavecchia: Visciola, Greco, Minisini, S. Ballarini 1, Checchini, Carlucci, Castello 1, A. Ballarini, Romiti 3, Simeoni, Taraddei, L. Pagliarini 2, Iorio. All. M. Pagliarini.
Arbitri: D. Bianco e Ferrari.
Superiorità numeriche: Catania 4/9 + 1 rigore, Civitavecchia 2/10 + 1 rigore.
Note: usciti per limite di falli Castello (CV) e Simeoni (CV) nel quarto tempo. Ammonito il tecnico Dato (CT) nel quarto tempo.
IL COMUNICATO DELLA DMG CATANIA
Vittoria doveva essere e vittoria è stata per la Dmg Nuoto Catania che battendo in casa il Civitavecchia ha conquistato la quarta vittoria consecutiva e il secondo posto in classifica, a quota 16 punti, preceduto dall’Anzio, al momento capolista con 19 punti.
I primi ad imporsi sono i padroni di casa con il vice capitano Giorgio Torrisi (1-0), gli ospiti rispondono con le reti di Romiti, Castello e Pagliarini (1-3), a pareggiare i conti ci pensano Generini e Ferlito (3-3). Nei minuti finali, gli arbitri concedono un rigore agli ospiti per un fallo di Kacar, ma il tiro viene respinto da Castorina che mette il pallone sulla traversa.
Nella seconda frazione di gioco, dopo appena un minuto, il Civitavecchia va a segno con Ballarini (3-4), ma la Dmg Nuoto Catania con determinazione realizza ben quattro reti con Privitera, Scebba, ancora Privitera e Torrisi (7-4), il Civitavecchia accorcia le distanze grazie ad un rigore (fallo di Polifemo) trasformato da Romiti (7-5).
Nella penultima frazione di gioco vengono messe a segno solo due reti, una per parte: Ferlito realizza il gol del 8-5, per gli ospiti firma la rete Romiti (8-6).
Ultima frazione dai ritmi elevati e dalla forte intensità: Pagliarini realizza la rete che porta gli ospiti sul -1 (8-7), la Dmg Nuoto Catania nonostante il momento delicato non si disunisce ma mette il sigillo alla vittoria grazie alla doppietta di Eugenio Russo (10-7), al rigore trasformato da Privitera e alla rete messa a segno da capitan Kacar nei secondi finali. Tre punti fondamentali per i rossazzurri, autori di una buona prova sotto l’aspetto tattico e atletico.
Soddisfatto della prestazione della sua squadra il Pres. Torrisi: “Quella di oggi era una partita molto importante, il Civitavecchia è una squadra coriacea compatta e con ottime individualità. Credo che il risultato sia giusto, anzi potevamo realizzare qualche gol in più e subirne certamente meno, la squadra è in crescita e da questo momento in poi ogni partita è una finale. Le dirette concorrenti corrono tutte, vedremo partita dopo partita, dove arriveremo”.
Il tecnico Peppe Dato: “Quella di oggi è la quarta vittoria consecutiva, contro una squadra che ha dimostrato di avere una classifica bugiarda. Sono molto contento della prestazione dei ragazzi e soprattutto dell’intensità con cui hanno gestito i quattro tempi, non ci siamo disuniti ma abbiamo ancora qualche difficoltà perché sprechiamo troppe occasioni da gol. Lavoreremo per essere più cinici.
Cinico lo è stato di certo Alessio Privitera, autore di tre reti, ha dichiarato: “Abbiamo conquistato tre punti fondamentali per continuare la scia di risultati positivi ottenuti fino a questo momento, il nostro obiettivo è fare più punti possibili e agganciare l’Anzio primo in classifica (a +3 sulla DMG Nuoto Catania) e per allontanare le squadre che ci stanno dietro”.

Iscriviti per ricevere il Giornale Online sulla tua Email, è GRATIS!!!


  • 4
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

© 2013 - 2020, TRIP-TV-2094 AGENZIA DI STAMPA - Tutti i diritti riservati. Vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti senza citarne la fonte.
Registrazione presso il Tribunale di Civitavecchia n. 4/13 del 22/02/2013 | Direttore Responsabile: Barbara Fruch, Direttore Editoriale: Pietro Russo