triestesnclive

La Snc Enel è in finale dei play off. Grande impresa dei rossocelesti che questo pomeriggio hanno espugnato la vasca del Trieste con il punteggio di 9-8 al termine di quattro tempi tiratissimi e ricchi di emozioni. Grandi protagonisti il solito Djogas, che ha firmato una tripletta nella seconda parte del match, ma soprattutto Visciola che nel finale con i suoi interventi ha salvato il risultato impedendo la rimonta dei padroni di casa. L’andamento della gara è stato sulla falsariga delle due precedenti semifinali con la Snc Enel sempre avanti nel primo tempo con le reti di Gianluca e Andrea Muneroni e Foschi per il 3-2. I rossocelesti raggiungono per la prima volta il doppio vantaggio in apertura di secondo quarto grazie ad una beduina di Calcaterra ma dall’altra parte si scatena Ferreccio che non una tripletta porta per la prima volta in vantaggio il Trieste sul 5-4 all’intervallo lungo. Al cambio vasca i padroni di casa allungano con Covi ma la risposta della Snc Enel non si fa attendere. Capitan Foschi accorcia e subito dopo Djogas si sblocca siglando il preziosissimo pareggio (6-6) al termine della terza frazione. Djogas prende in mano la squadra è in superiorità numerica riporta avanti la Snc Enel. Il Trieste riagguanta subito il pari con Giacomini ma nella parte centrale del quarto tempo ancora Djogas e Gianluca Muneroni con l’uomo in più piazzano il break decisivo che riporta i rossocelesti sul +2 (9-7). Il Trieste prova a rientrare ma Visciola è in serata di grazia e blinda più volte la qualificazione per la finale. Ad una manciata di secondi dal termine Berlanga sigla il 9-8 ma non c’è più tempo e la Snc Enel può festeggiare il passaggio del turno. Grande euforia ovviamente alla sirena in acqua e in panchina. “Abbiamo dato tutti il 100% – esordisce Teo Djogas – siamo stati concentrati fino alla fine. E’ stata la vittoria del gruppo”. “Volevamo vincere questa partita – aggiunge Giordano Visciola – abbiamo messo in acqua grinta e tanta volontà”. “Partita bellissima, sono state tre sfide durissime contro Trieste ma oggi – sottolinea Gianluca Muneroni – ci abbiamo messo cuore e carattere. In finale è andata la squadra migliore”. Chiusura con il tecnico Marco Pagliarini. “Non era facile. E’ stata una partita molto dura sia sull’aspetto fisico che mentale. I ragazzi sono stati eccezionali e vincere qui non è stato facile. Complimenti a tutti i ragazzi ma ora pensiamo subito alla Canottieri Napoli”. Sabato prossimo alla piscina Scandone di Napoli è in programma la gara 1 della finale promozione per la serie A1. Ritorno mercoledì 10 luglio al PalaGalli ed eventuale bella sabato 13 ancora a Napoli.

TABELLINO

Pallanuoto Trieste-SNC Civitavecchia 8-9

Pallanuoto Trieste: Jurisic, Vitiello 1, Petronio, F. Ferreccio 3, Giorgi, Krstovic 1, Verh, Covi 1, Namar, Henriques Berlanga 1, Spadoni, Lagonigro, Giacomini 1. All. Marinelli.

SNC Civitavecchia: Visciola, Simeoni, G. Muneroni 2, Chiarelli, Rinaldi, Morachioli, Foschi 2, Djogas 3, Iula, Calcaterra 1, Rotondo, A. Muneroni 1, Lombardi. All. M. Pagliarini.

Arbitri: L. Bianco e Collantoni.

Note: parziali 2-3, 3-1, 1-2, 2-3. Usciti per limite di falli: Giacomini (T) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Trieste 2/6, SNC Civitavecchia 5/10. Spettatori 1000 circa.

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo
Quanto ti piace?

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com