Pallanuoto, Enel Snc vietato fermarsi

29 Marzo 2019
  • 3
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

A forza di andare sul saliscendi, l’Enel Snc ha trovato una sua dimensione nel girone Nord di serie A2. C’è il gruppo delle contendenti per i primi posti, con l’Ancona a chiuderlo a quota 25. C’è il gruppo di quelle che vorrebbero evitare gli ultimi posti, guidato da Como e Plebiscito Padova con 13. E in mezzo, proprio nell’equidistante casella con 19 punti, il Civitavecchia.
Ebbene, giunti alla quindicesima giornata, cioè la quarta del girone di ritorno, ecco un incontro che pare fatto apposta per testare i nervi dei rossocelesti. Il gruppo allenato da Marco Pagliarini si dovrà infatti recare in Liguria, nella tana di quel Sori che chiude la graduatoria generale con appena 7 punti nel carniere. Per la squadra genovese si tratta a ben guardare di un incontro davvero da vita o morte: eppure per l’Enel Snc, capace di mettere a segno qualche colpaccio davvero sensazionale, tra cui battere per due volte l’Ancona, si tratta di una partita che non si può perdere. Non tanto per ragioni di classifica, quanto per dare continuità ai risultati e scacciare quella immagine di squadra troppo spesso vittima dei suoi stessi black out.
Primo scatto al centro sabato alle ore 15.




  • 3
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 3
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
© 2013 - 2019, TRIP-TV-2094 AGENZIA DI STAMPA - Tutti i diritti riservati. Vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti senza citarne la fonte.
Registrazione presso il Tribunale di Civitavecchia n. 4/13 del 22/02/2013 | Direttore Responsabile: Barbara Fruch, Direttore Editoriale: Pietro Russo