Palla Ovale: in confidenza con Athos Onofri uno dei giocatori simbolo del Rugby Civitavecchia

5 Novembre 2021

Allora Athos dopo tanto tempo di nuovo in campo a giocare al vero Rugby.

Quali sono le tue sensazioni?

Athos – Come sensazioni di gruppo affermo che siamo in rodaggio, per quelle personali voglio dire che sono davvero felice di poter giocare a Rugby con la mia squadra in serie A dopo tanti sacrifici nonostante le grandi difficoltà incontrate, cercando di realizzare il nostro progetto avviato ad inizio della stagione e lo facciamo dando il meglio di noi stessi.

Un anno e mezzo di transizione, vecchi e nuovi amici di gioco, è cambiato qualche cosa?

Athos – Si sono cambiate alcuni parametri oltre le persone, il modo di giocare come quello di interpretare il Rugby.

Sino ad oggi due sconfitte di cui una molto dura , è un periodo di transizione o cosa?

Athos – Secondo me due fattori sono presenti: transizione e rodaggio di gruppo. Se è pur vero che abbiamo delle difficoltà che stiamo cercando di mettere a punto, sia tecniche che tatticche, così come organizzazione di gioco, ricordo anche che la maggior parte di noi lavora oltre che giocare per cui dobbiamo coniugare il tutto per ritrovarci insieme e fare gruppo.

Cosa pensi della linea verde adottata dal CRC.

Darà i suoi frutti?

Athos – Sicuramente si, forse però secondo me , essendo un campionato senza retrocessione non dà i giusti stimoli, di conseguenza non dobbiamo poggiarci sugli allori. Per la linea verde invece dobbiamo utilizzarla al massimo per far si che i giovani crescano rugbisticamente nel miglior modo senza eccessivi pressioni.

Cosa pensi del proseguo del campionato?

Athos – La strada è lunga, in particolare quando si affrontano squadre molto più pronte tatticamente e tecnicamente e composte da elementi importanti.

Il nostro impegno dovrà essere costante e continuo.

Il 7 Novembre al Moretti Della Marta affronterete i Cavalieri Union Rugby, cosa succederà?

Athos – Come sempre il fattore campo ci fornirà una forza maggiore, daremo tutto. Una partita dove importante sarà il fattore atletico , quindi testa bassa e pedalare!! E poi tutti uniti con sacrificio e sostegno al compagno di gioco.

CIVITAVECCHIA RUGBY CENTUMCELLÆ asd

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo


DIBIAGIO


Lascia un commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com