Angeletti_DalCin

Pagine a Colori, gli studenti incontrano Luigi Dal Cin

27 Ottobre 2017
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Martedì 24 e mercoledì 25 ottobre i ragazzi della scuola media e i bambini della scuola primaria di Tarquinia e Monte Romano hanno incontrato lo scrittore Luigi Dal Cin. Ospite non nuovo nel panorama della città, aveva già animato l’edizione PAGINEaCOLORI 2015, e non poteva mancare quest’anno che si parlava di cibo.

Tutti hanno lavorato al meglio per garantire un incontro veramente significativo: le maestre, che in questi primi mesi di scuola hanno preparato i bambini affrontando il delicato tema della guerra e della mancanza delle cose da mangiare; i professori del primo anno della scuola media, che hanno portato nelle classi la magia del cibo con La fiaba è servita. Fiabe incantate dall’Italia; i giovani dell’Istituto Superiore, sempre presenti in ogni evento legato a PaC, solerti e premurosi, sempre preparatissimi; ottima l’accoglienza del direttore del Cinema Etrusco Gérôme Bourdezeau, che ha permesso di mostrare gli splendidi disegni di Simona Mulazzani durante la lettura dell’albo illustrato Scrivila, la guerra.

Due ore di forti emozioni: Dal Cin, mattatore del palcoscenico, ha improvvisato uno spettacolo esilarante e coinvolgente, ma ha poi lasciato il campo allo scrittore, che è riuscito a commuovere, a suscitare tristezza, delusione, rabbia: il rifiuto della guerra, e l’impegno a non farla. “Anche voi bambini potete contribuire a non fare più guerre: se un compagno vi dà noia, siate pazienti, mostrate disponibilità, così eviterete una vostra piccola guerra”.

Tante le domande dei giovanissimi ascoltatori: “Ma perché hai scritto un libro sulla guerra?”. Dal Cin risponde ad ogni domanda con serietà e rispetto nei confronti del bambino, trattandolo da piccolo-adulto: “Amo molto essere intervistato dai bambini: riescono a fare le domande più autentiche e soprattutto sono davvero interessati alla risposta! Perché un libro sulla guerra in un festival che parla di cibo? Ho visto tanti film che parlano di guerra, ma sembravano costruiti proprio per esaltare quel soldato piuttosto che questo; la guerra invece è subita dai più, e tante persone hanno bisogno di mangiare, ma il cibo finisce. Quindi in una rassegna che parla di cose da mangiare, ho voluto esprimere il punto di vista di chi soffre per la fame e per le decisioni degli altri”.

Nel pomeriggio Luigi Dal Cin ha incontrato educatori, insegnanti e appassionati: docente di corsi di scrittura alla Cafoscariletteratura, ha fornito importanti spunti di riflessione e strumenti per trasmettere agli scrittori in erba la… fame di scrivere!

La XII edizione del Festival PAGINEaCOLORI – promossa dal Comune e dalla Biblioteca Comunale Vincenzo Cardarelli di Tarquinia – quest’anno è entrata a far parte dei programmi per la diffusione della lettura promossi dalla Regione Lazio nell’ambito del Bando Io Leggo e continua la sua proficua collaborazione con i numerosi partner istituzionali e non, che condividono da anni i suoi intenti: la Fondazione Cariciv, Unicoop Tirreno Sezione Soci Etruria, il MAST (Museo Arte Sacra di Tarquinia), l’Officina dell’Arte e dei Mestieri “S.Matta”, il Cinema Etrusco e il Centro Diurno Anziani.

 





  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
© 2013 - 2019, TRIP-TV-2094 AGENZIA DI STAMPA - Tutti i diritti riservati. Vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti senza citarne la fonte.
Registrazione presso il Tribunale di Civitavecchia n. 4/13 del 22/02/2013 | Direttore Responsabile: Barbara Fruch, Direttore Editoriale: Pietro Russo