Pace fiscale, Tedesco: già entro fine giugno Comune più amico dei cittadini

4 Giugno 2019
  • 159
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Fare leva sul Decreto Crescita per creare un clima di pace fiscale tra l’Amministrazione ed i cittadini. È quanto intende fare Ernesto Tedesco che, d’accordo con la coalizione, ha posto in cima alle priorità dei primi giorni di mandato, qualora eletto al ballottaggio di domenica 9 giugno, la rottamazione delle cartelle esattoriali di competenza comunale.
Spiega il candidato sindaco di Centrodestra e Movimenti civici: “Fra le misure inserite nel Decreto Crescita è stata confermata l’annunciata rottamazione delle tasse locali, che consentirà di sanare cartelle di pagamento per irregolarità Imu, Tasi e Tari e multe del codice della strada. Secondo la norma appena approvata, coprirà il periodo 2000-2017 ma soltanto laddove gli enti territoriali decideranno di aderire alla sanatoria, con specifica delibera entro fine giugno. È evidente che anche a Civitavecchia c’è grande urgenza di pace fiscale tra l’amministrazione e i contribuenti. Molti di loro non sono riusciti a pagare non per mancata volontà, ma perché si sono ritrovati a far fronte a more stratosferiche, magari in periodi di disoccupazione, o di crisi delle proprie imprese, casi questi ultimi purtroppo sempre più frequenti. Istituzioni attente ai bisogni dei cittadini in difficoltà non possono che fare di tutto per consentire loro di rimettersi in carreggiata pagando quanto dovuto a rate, senza sanzioni e interessi. Per questo il nostro impegno è quello, in caso di vittoria, di deliberare subito l’adesione alla pace fiscale per i tributi locali”, conclude Tedesco.

Iscriviti per ricevere il Giornale Online sulla tua Email
  • 159
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

© 2013 - 2019, TRIP-TV-2094 AGENZIA DI STAMPA - Tutti i diritti riservati. Vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti senza citarne la fonte.
Registrazione presso il Tribunale di Civitavecchia n. 4/13 del 22/02/2013 | Direttore Responsabile: Barbara Fruch, Direttore Editoriale: Pietro Russo