Operazione “Fenice”, domani gli interrogatori di garanzia

24 Ottobre 2013

Inizieranno domani mattina gli interrogatori di garanzia per le persone arrestate nell’ambito dell’operazione “Fenice”, con cui gli agenti del Commissariato di Viale della Vittoria hanno sgominato un vasto giro di droga. Ad effettuarli sarà il Gip Chiara Gallo, lo stesso giudice che ha firmato le ordinanze e che dovrà sentire entro cinque giorni tutti gli indagati. Questi, che saranno interrogati alla presenza dei rispettivi avvocati, avranno la possibilità di presentare elementi a loro discolpa e mettere in piedi la linea difensiva. I legali, in seguito, potranno presentare un’istanza di scarcerazione per i loro assistiti, e le richieste saranno, di volta in volta, valutate dal Giudice. Come detto, sono dieci le persone arrestate con l’accusa di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. Di queste, sei sono state condotte al carcere di Borgata Aurelia, due sono agli arresti domiciliari e due, invece, sono state sottoposte all’obbligo di firma presso la Polizia Giudiziaria. Lo spaccio, come riscontrato dagli inquirenti, era soprattutto di cocaina e hashish, come dimostrato anche dall’ingente quantitativo di queste due sostanze sequestrato dalle forze dell’ordine durante gli otto mesi di indagine. Gli spacciatori civitavecchiesi, secondo gli inquirenti, si rifornivano da un romano e cedevano poi la droga non solo in città, ma anche in altre località del litorale. Un’organizzazione capillare, che gli agenti del Commissariato hanno smantellato dopo una lunga e accurata indagine

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo


DIBIAGIO


WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com