sequestrocoltelli

Nel corso dei quotidiani servizi di controllo del territorio, finalizzati a prevenire e reprimere gli illeciti connessi con la vendita abusiva, il commercio clandestino di oggetti di marca contraffatti e le violazioni alle norme che regolano l’occupazione abusiva del suolo pubblico, personale della Polizia Locale di Civitavecchia in collaborazione con quello dell’Ufficio Stranieri del  locale Commissariato di P.S. diretto dal V.Q.A. Giovanni LUCCHESI, ha fermato per l’identificazione e successivamente denunciato in stato di libertà due cittadini romeni che ignorando le norme vigenti avevano avviato una illegale attività di vendita su area pubblica di oggetti da taglio e da punta (atti anche ad offendere e per questo considerate armi bianche)  introducendo in territorio nazionale coltelli di varia misura e natura provenienti da Stati comunitari. Nel corso dell’operazione i medesimi venivano colti nella flagranza del tentativo di  porre in vendita la citata merce occupando abusivamente il suolo pubblico. L’intervento della Polizia Locale e della Polizia si Stato portava al termine dell’operazione al sequestro di più di 200 coltelli di varia dimensione  e natura ed alla denuncia in stato di libertà di STOICA Andras e STOICA Matei cittadini romeni 50enni. Il materiale sequestrato verrà messo a disposizione della Procura della Repubblica di Civitavecchia.

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo
Quanto ti piace?

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com