Numerose segnalazioni da parte di comuni cittadini desiderosi di godersi la marina ed i suoi lungomari e di commercianti locali stanchi di veder sviluppare una massiccia concorrenza sleale da parte di improvvisati bazar che riempiono i marciapiedi del Viale Garibaldi , hanno portato la Sezione Commercio della Polizia Locale ad operare una  attività di controllo del territorio sia sul Viale Garibaldi che su via Thaon de Revel ove venivano segnalate appunto attività che ostacolavano la libertà di chi voleva passeggiare in santa pace. E’ il caso di dire che “non c’è più sordo di chi non vuol sentire”. Nonostante le pressioni illecite esercitate anche con cattive voci fatte circolare ad hoc sul vertice della Polizia Locale, gli agenti della P.L. hanno contravvenzionato n. 5 commercianti che occupavano senza autorizzazione  da entrambi i lati le vie Duca d’Aosta e la via a via Thaon de Revel  rendendo quasi impossibile il libero transito  di famiglie e di turisti  creando insicurezza e calca con tavoli e sedie che occupano entrambe le mezzerie e contravvenzionando 18 cittadini extracomunitari che avevano sul viale Garibaldi allestito vari bazar ove si vendeva di tutto facendo concorrenza sleale a quei commercianti che oltre alle spese di affitto e di gestione di uno o più dipendenti, pagano tasse e tributi. L’operazione a tenaglia effettuata dalla Polizia Locale ha consentito  il recupero di merce varia consistente in custodie per cellulari, bracciali, collane monili vari e di varie marche su cui sono in corso accertamenti per verificarne la autenticità ovvero la falsità. Per questo sono in corso contatti con i titolari di varie griffes a cui dovrà  essere sottoposta in esame la merce sequestrata. L’operazione ha portato al sequestro di complessivi 500 pezzi e ad elevare contravvenzioni per un importo complessivo di 15.000 euro.

Chissà se il lupo perderà il vizio regolarizzando le proprie posizioni e rispettando la legge.

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo
Quanto ti piace?

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com