alessio-pascucci-2.jpg

Il Sindaco di Cerveteri Alessio Pascucci, insieme alla Dirigente scolastica dell’Istituto Marina di Cerveteri Loredana Cherubini hanno comunicato che domani, Venerdì 20 gennaio 2017, il plesso scolastico sarà aperto e le lezioni si svolgeranno regolarmente.

“Abbiamo completato nel pomeriggio di oggi l’intervento tecnico presso il plesso scolastico di Via Satrico – ha spiegato il Sindaco Pascucci – risolvendo il problema riscontrato questa mattina dai tecnici”.

Da ieri sera il Sindaco aveva tenuto in aggiornamento le famiglie degli alunni anche attraverso la sua pagina Facebook. “Questa mattina – ha scritto il Sindaco intorno alle 11.30 – ho svolto un sopralluogo presso i plessi scolastici di via Satrico e viale dei Tirreni a Marina di Cerveteri insieme alla preside Loredana Cherubini, al Comandante della Polizia Locale Marco Scarpellini e al tecnico degli impianti di riscaldamento Sergio Alleva. Dal sopralluogo, appena terminato, è emerso che, rispetto alle segnalazioni arrivate, nonostante la caldaia fosse momentaneamente spenta, i locali erano ancora molto caldi”.

Secondo i rilievi effettuati dal tecnico nel corso delle operazioni di ripristino della caldaia, è emerso che il problema è stato causato da un termosifone che è stato da ignoti tirato e staccato dal muro, causando una perdita di acqua e un sovraccarico dell’impianto.

“I ragazzi – ha scritto il Sindaco – lamentano che i termosifoni si accendono troppo tardi ma l’impianto è centralizzato e l’accensione è prevista per le ore 6:30. C’è stato inoltre segnalato che in un giorno di forte pioggia sembra sia entrata dell’acqua dagli infissi. Anche questo problema sembra sia stato risolto dagli interventi successivi. Avvieremo comunque una verifica”.

Dai sopralluoghi svolti anche nell’altro plesso di Cerenova, in Via Castel Giuliano, non è emersa alcuna problematica.

“In questi giorni di temperature particolarmente basse – ha scritto il Sindaco – stiamo tenendo gli impianti accesi a un ritmo superiore alla media. Questo genera maggiori possibilità di guasti. Stiamo cercando di ridurre al minimo i problemi. Alcune chiusure preventive sono attuate al fine di evitare il rischio che i nostri bambini possano stare al freddo. Mi spiace per i disagi che questo comporta. Voglio fare un ringraziamento particolare al personale scolastico, agli uffici comunali della Pubblica Istruzione e ai tecnici che sono intervenuti per la grande collaborazione dimostrata. Ringrazio tutti per la disponibilità e in particolare il vicesindaco Giuseppe Zito, l’assessora Francesca Cennerilli e l’ufficio scuola che in questi giorni di emergenza freddo stanno lavorando 24 ore su 24”.

 

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo
Quanto ti piace?

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com