CARCERE AURELIA

Nuova aggressione nel Carcere Civitavecchia

8 Maggio 2018

Ennesima aggressione nel carcere di Civitavecchia. Una detenuta con problemi psichiatrici, sottoposta a osservazione psichiatrica , ha aggredito una assistente di polizia penitenziaria. Il personale è stato costretto a fare ricorso al pronto soccorso. Ne dà notizia  la Fns Cisl Lazio, che aggiunge: ” Il carcere come noto è sovraffollato con 100 detenuti in più ( previsti 357 e presenti 457) Un sovraffollamento di *1.106 detenuti* considerato che n. 6.363 risultano essere i detenuti reclusi nei 14 Istituti del Lazio, dato 30 aprile 2018, rispetto ad una capienza regolamentare di detenuti prevista di n. 5.257 . I dati odierni del sovraffollamento sono preoccupanti. Solo alcuni giorni fa segnalavamo la mancanza di un progetto condiviso e prospettico del sistema penitenziario , tanti provvedimenti risultano di fatto inefficaci ed incompresi dai più. La sicurezza necessita di investimenti e i poliziotti penitenziari devono lavorare in condizioni migliori” concludono nella nota.

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo


DIBIAGIO

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com