Mozione urgente del Pd sul Parco della Resistenza

25 Settembre 2019
Condividi
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

image_pdfDownload in PDFimage_printStampa

Premesso che:

vige nel comune di Civitavecchia un Regolamento del Verde molto avanzato, approvato con Deliberazione di Consiglio Comunale n° 40 del 08.04.2019, che prevede, tra l’altro:

Art.2

  1. Il progetto di un’area a verde dovrà prevedere “ il libretto della manutenzione del verde e il progetto dell’impianto di irrigazione..”
  2. “Ogni violazione è perseguita con apposita sanzione amministrativa e prescrizione di remissione in pristino…”

Art.16

“Il progetto deve inoltre contenere una tavola planimetrica con le indicazioni delle le modalità di irrigazione delle varie specie arboree e arbustive e dei tappeti erbosi e una relazione tecnica descrittiva dell’impianto di irrigazione e delle modalità di reperimento dell’acqua necessaria per il suo funzionamento. Il progetto dovrà infine contenere un “Libretto della manutenzione del verde” con l’indicazione di tutte le operazioni necessarie per la corretta conservazione delle aree verdi nel tempo.”

ART.5

 In caso di mancato attecchimento della pianta, il proprietario dovrà provvedere ad eseguire un nuovo identico reimpianto… si dovrà obbligatoriamente garantire l’attecchimento delle piante con adeguata manutenzione e irrigazione per un minimo di due anni.

ART.15

Le aree a verde in genere dovranno essere impiantate su un substrato colturale di terreno vegetale di almeno 80 cm con terreno di prima scelta arricchito con ammendanti tipo letame maturo e terra di fungaia. L’impianto di irrigazione dovrà essere del tipo ad aspersione per i tappeti erbosi

Con Determinazione Dirigenziale n° 1328 del 07.08.2019 è stato nominato il Direttore di Esecuzione del Contratto di concessione di affidamento del Parco della Resistenza. La concessione è accompagnata da Relazione Tecnica e Piano di Manutenzione.

Nella Relazione Tecnica si legge:

“L’area a verde principale è caratterizzata dalle seguenti strutture ludiche:

– Area sgambamento cani

– Area gioco bimbi;

– Area gioco altalene e strutture ludiche;

– Area gioco da 2 a 6 anni con varie strutture ludiche;

L’area è dotata delle sottoelencate infrastrutture:

– Pozzo artesiano per approvvigionamento acqua di irrigazione;

Opere a verde complete di prati, aiuole, siepi, alberature e quant’altro presente;

– Arredo urbano composto da panchine, cestini portarifiuti

– Impianto di irrigazione;

– Impianto di illuminazione ed elettrico generale;

– Impianto di videosorveglianza;

Nel Piano di Manutenzione del Verde viene trattato al primo punto La Manutenzione del Prato con prescrizioni dettagliate sulla Tosatura, smaltimento dei materiali di risulta, Irrigazione, Diserbo e quant’altro.

Ci giungono da numerosi cittadini lamentele sullo stato del verde o meglio, sulla sua assenza

Poiché i lavori del parco sono stati eseguiti da ENEL quale opera compensativa per i disagi creati dalla centrale TVN ma gli stessi non sembrano essere in alcuna parte rispondenti a detto Regolamento, prova ne sia la quasi totale assenza del prato  nè risultano rispettate parecchie  delle precedenti prescrizioni  e poiché incombe in carico al realizzatore l’onere del mantenimento della qualità del lavoro eseguito per un congruo periodo.

Tutto ciò premesso

SI IMPEGNA

l’Amministrazione Comunale a pretendere dall’ ENEL, responsabile della ristrutturazione del Parco della Resistenza, il rifacimento dei lavori di cui sopra, nel rispetto della normativa vigente, dei regolamenti comunali e delle regole del buon costruire.

Civitavecchia, 25 settembre ’19

Il gruppo consiliare del Partito Democratico

Marina De Angelis, Marco Di Gennaro, Marco Piendibene

image_pdfDownload in PDFimage_printStampa


Iscriviti per ricevere il Giornale Online sulla tua Email, è GRATIS!!!


Condividi
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

© 2013 - 2020, TRIP-TV-2094 AGENZIA DI STAMPA - Tutti i diritti riservati. Vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti senza citarne la fonte.
Registrazione presso il Tribunale di Civitavecchia n. 4/13 del 22/02/2013 | Direttore Responsabile: Barbara Fruch, Direttore Editoriale: Pietro Russo