Riceviamo e pubblichiamo dal consigliere di minoranza del comune di Montalto di Castro Paola Peruzzi.

“In questa estate calda l’amministrazione Caci ha perso la bussola. Non capisco quale beneficio possa dare Caci al paese se continua a negare l’evidenza dei suoi errori e non risolve i problemi che si crea da solo: il pasticcio degli interessi che aveva promesso di pagare alla categoria dei pescatori di Montalto, la brusca riduzione del servizio delle colonie estive, il disco orario alla marina, sono le ultime rogne sotto gli occhi di tutti.
I piccoli interventi di ripristino svolti solo su poche delle strutture lesionate dall’alluvione, sono il minimo dell’ordinaria amministrazione. Ancora non si è visto nulla del sostegno alle categorie colpite dai gravi danni di quell’evento, agricoltori pescatori, commercianti e artigiani, né una politica di sostegno economico strutturale.
Se Caci pensa di fare politica solo con promesse che non può mantenere, allora sarà il caso che riprenda in mano la bussola e cambi subito rotta, per il bene della nostra comunità.
La profonda delusione che si respira a Montalto e Pescia per questa amministrazione non può essere nascosta da una propaganda politica che, viste le ultime dichiarazioni di Caci, si è trasformata in un attacco personale alla mia persona e professionalità. Evidente sintomo della mancanza di validi argomenti.
La professione legale che svolgo da più di venti anni mi permette di interpretare bene e subito i limiti di una giunta che fa acqua da tutte le parti. Vista la situazione, quindi, rinnovo la mia offerta di supporto – adesso anche giuridico – ovviamente gratuito e disinteressato ma a tutela del paese, per evitare che commetta ulteriori o grossolani errori. Così, tanto per chiarire che l’opposizione può essere collaborativa, pure sotto l’aspetto legale e a prescindere dagli sterili attacchi personali che tanto piacciono a Caci”.

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo
Quanto ti piace?

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com