Montalto. Obiettivo Comune risponde a Paola Peruzzi

22 Febbraio 2013

 

Riceviamo e pubblichiamo l’intervento della lista civica Obiettivo Comune che risponde alle accuse del consigliere Peruzzi all’Amministrazione Caci:

Interessante post dell’Idealista, seguito da comunicato stampa, dal titolo: “LA CASA DELLE PAROLE”. La Sig.ra Peruzzi ed il suo gruppo (ancora non si sa bene chi siano, visto che non c’è un atto scritto, un direttivo ed a parlare sono sempre i soliti, alla faccia della trasparenza), non perdono occasione per scrivere fandonie sula loro pagina facebook. 

“Assisto da molto tempo ad una continua campagna elettorale di propaganda fatta solamente di parole –dichiara il consigliere Peruzzi- ebbene, da molto prima dell’alluvione del 12 novembre scorso, ci ricordiamo di alcune sue parole in una certa DICHIARAZIONE DI INDIPENDENZA (3 OTTOBRE 2012), NELLA QUALE AFFERMAVA: “ il locale PD utilizza le proprie energie solo per risolvere i suoi affarucci interni, in una continua tensione inetta e disgregatrice. Spiace doverlo affermare ma fin quando sarà questa la situazione, il PD può andare da solo: io da oggi, mi dichiaro indipendente”. 

Signora Peruzzi che è successo?

– Come mai è ancora Capogruppo di Carai e Brizi?

– Perché non chiede ai suoi due colleghi come mai non abbiano preteso una fideiussione a garanzia dei lavoratori e delle ditte montaltesi impegnati nel fotovoltaico?

– Per quale motivo non chiede anche agli ex sindaco e suo vice per quale motivo nessuno ha MAI controllato che le opere previste nei contratti, come quelle di mitigazione, venissero realizzate?

– Come mai non gli chiede com’è possibile che nessuno si sia accorto dell’esistenza di una discarica nel sottosuolo del fotovoltaico?

– Secondo lei, in questa vicenda, esiste una responsabilità politica dell’Amministrazione Carai? 

Come fa ad essere ancora capogruppo di un consigliere, come Carai, condannato in tutti i gradi per aver sperperato denaro dei pubblici cittadini? (vicenda Costanzo).

E ANCORA, A PROPOSITO DI TRASPARENZA:

– Come mai ha solo scritto a distanza in merito al Biogas e non ha partecipato, facendo il dovere per il quale è stata eletta da cittadini, al consiglio comunale nel quale l’AMMINISTRAZIONE CACI, ahinoi senza la minoranza, ha bocciato il progetto Biogas? 

– Come mai non partecipa alle tante assemblee pubbliche dell’Amministrazione Caci, sempre gremite di cittadini che esprimono liberamente la loro opinione, cosa che mai era successa con le precedenti amministrazioni comunali?

– Come mai è ancora capogruppo di 2 consiglieri comunali che, ad oggi, ancora non hanno portato in comune la loro dichiarazione dei redditi per la pubblicazione sul sito dell’Ente?

– Come mai, sempre a proposito di trasparenza, ha bloccato sulla sua pagina FB il gruppo Obiettivo Comune, mentre la nostra pagina è sempre aperta a tutti? Ha forse timore della nostra replica?

SE POI FOSSE VERO, COME LEI AFFERMA, CHE NON ESISTE IL DISSESTO FINANZIARIO DELL’ENTE:

– Come mai la Corte Dei Conti, nel verbale dello scorso giugno, parla della possibilità dell’esistenza di “Bilanci Paralleli” dell’Amministrazione Carai?

– Come mai il comune ha 39 milioni di euro di mutui da pagare alle banche, di cui il 90% presi dall’amministrazione Carai?

– Come mai, se non esiste dissesto, ci sono ditte locali che devono ancora essere liquidate dal comune dal 2007?

CARA SIG.RA PREUZZI, CARI IDEALISTI: la Casa delle Parole è proprio il vostro habitat preferito, ma attenzione perché le parole, prima o poi, le porta via il vento… 

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo


DIBIAGIO


WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com