Guillermo Molina Rios e Gonzalo Óscar Echenique, naturalizzati con la cittadinanza sportiva italiana, sono diventati convocabili per il Settebello, potendo rappresentare l’Italia nelle competizioni internazionali.
Molina – 33enne universale, nato a Ceuta e già capitano della Spagna – è tesserato dal 2016 nella Pro Recco, con cui aveva giocato dal 2009 al 2012, e ha vestito la calottina di Barcellona, Pescara, Leonessa Brescia (2007-2009), RN Florentia e AN Brescia (2013-2016) ed aver conquistato, tra l’altro, tre volte lo scudetto, due volte la coppa Italia e due volte la Champions League con la società biancoceleste.
Echenique – 27enne attaccante mancino di Rosario, probabile nuovo giocatore della Snc Enel – cresce nel Montjuic prima di trasferirsi al Barceloneta con cui vince tra l’altro due campionati spagnoli, cinque coppe di Spagna e la Champions League nel 2014. Nel 2015 è tesserato dalla Pro Recco che lo gira al Primorje prima di vincere con lui scudetto e coppa Italia nella passata stagione. Milita nella nazionale argentina fino al 2014 e successivamente in quella iberica.

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo
Quanto ti piace?

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com