Lucernoni: ”Nessun appoggio al ballottaggio”

30 Maggio 2019
  • 53
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Il Movimento Cinque Stelle non darà indicazione di voto ai suoi elettori

CIVITAVECCHIA. «Non do appoggio a nessuno, non do segnali agli elettori su chi appoggiare oltre il M5S e non daremo indicazioni di voto».
Non lascia scampo ad interprestazione la richiesta di rettifica di Daniela Lucernoni. Le critiche rivolte nei giorni scorsi al centrodestra non erano quindi un invito indiretto al voto al candidato del centrosinistra Tarantino.
Ci sarà libertà di coscienza come spiega la stessa Lucernoni in un comunicato stampa: «Ieri pomeriggio si è tenuto un incontro molto partecipato nella sede del M5S Civitavecchia per fare un’analisi del voto e pianificare le azioni future, confrontandoci su come far comprendere al meglio agli elettori il nostro operato in cinque anni e i nostri propositi per i prossimi cinque. Dobbiamo sicuramente migliorare il modo in cui farci conoscere, anche se siamo convinti che con i mezzi a nostra disposizione, cioè le nostre tasche, non avremmo potuto fare molto di più. I nostri punti fermi restano gli stessi di sempre: coerenza e barra dritta. Inviteremo i nostri elettori ad andare a votare al ballottaggio, perché se oggi possiamo votare dobbiamo ringraziare coloro che in passato hanno lottato per ottenere questo diritto, ma non daremo indicazioni, invitando a votare secondo coscienza. Una sentenza del Consiglio di Stato del 2018, di cui la Commissione centrale dovrà tenere conto, dice chiaramente che in caso di vittoria del centrosinistra non ci sarà il premio di maggioranza e pertanto probabilmente si tornerà a votare tra meno di un anno. In caso di vittoria del centrodestra chissà se le tante “prime donne” permetteranno una stabilità di governo. Il M5S ha fatto una politica diversa da tutti gli altri e andiamo orgogliosi della nostra diversità tanto criticata da tutte le opposizioni in questi 5 anni».
Dal Movimento dichiaranto quanto fatto in questi cinque anni lasciando prevedere un futuro roseo per l’area grillina: «Oggi abbiamo un gruppo esperto e competente che saprà supportare i nostri consiglieri anche in opposizione. Il primo grande appuntamento sarà il rinnovo dell’Autorizzazione Integrata Ambientale di TVN e sorveglieremo affinché il lavoro fatto dal M5S per l’esclusivo bene di Civitavecchia non venga dilapidato da chi ha già dimostrato di amministrare la nostra città portandola sull’orlo del dissesto. Solamente il nostro duro lavoro in questi cinque anni ha evitato il fallimento del comune di Civitavecchia e la Corte dei Conti ce lo ha riconosciuto. Per tutto questo e molto altro vigileremo su ogni atto per evitare che questa città sprofondi di nuovo in quel burrone dove l’abbiamo trovata 5 anni fa».

Fonte Civonline



ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER E GIORNALE ONLINE




  • 53
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 53
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento