Lo Stendhal al Festival Etrusco contro il Razzismo a Cerveteri

18 Marzo 2022

Una mattina ricca di emozioni per Scuolambiente e gli studenti dello Stendhal che hanno aperto le quattro giornate organizzate dal Comune di Cerveteri per il Festival Etrusco contro il razzismo. Nella cornice della Sala Ruspoli nella quale era stata allestita una mostra di quadri degli artisti locali le classi del biennio dello Stendhal, rappresentato nei suoi tre indirizzi Alberghiero Cappannari – 2° A e 2° B,  Turistico Croce -2° A e Economico Baccelli – 1° A, hanno esposto le loro riflessioni frutto di un lavoro condotto e coordinato dalla professoressa Paola Alessandroni. “I ragazzi hanno lavorato con molta serietà cogliendo gli spunti di riflessione che gli esperti di Scuolambiente, Girardi e Segnini, avevano proposto negli incontri preparatori che si sono svolti nei mesi precedenti”  ha spiegato la professoressa Alessandroni “abbiamo rielaborato le idee in classe e poi i ragazzi si sono messi all’opera realizzando una serie di lavori davvero ricchi di contenuti e molto profondi”. Così durante la giornata a Cerveteri dopo la premessa della Presidente di Scuolambiente Maria Beatrice Cantieri e il benvenuto di  Federica Battafarano, Assessore alla Cultura e ideatrice del Festival,  i ragazzi, presentati  dagli studenti della 4° A Enogastronomia del Cappannari, hanno esposto con una certa emozione i loro lavori realizzati in forma multimediale o con i tradizionali cartelloni ricchi di disegni e pensieri. “I nostri studenti ci stupiscono sempre per la loro sensibilità e per le loro capacità. E’ stato bello vederli nuovamente insieme, mettersi alla prova, emozionarsi , esprimere le loro idee. Siamo tornati finalmente, con tutte le precauzioni necessarie, alla scuola che ci piace, la scuola aperta alla realtà, la scuola della partecipazione”

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo


DIBIAGIO


Lascia un commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com