Centro storico di Tarquinia

L’IC “Ettore Sacconi” di Tarquinia in Lituania per il progetto Erasmus

21 Novembre 2017
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Si è svolto in Lituania l’ultimo meeting internazionale del progetto Erasmus + “Contest – meeting the Challenge Of iNclusion Through music and trainEd STaff”, guidato dall’istituto comprensivo Ettore Sacconi di Tarquinia.

Un progetto di successo, che fin dall’inizio ha riservato grandi soddisfazioni: approvato dall’Agenzia nazionale italiana Indire con 100/100 nell’anno 2015, è stato poi selezionato come buona pratica ed è stato illustrutato al meeting di lancio dei progetti 2016, svoltosi a Napoli.

Durante la settimana del concorso internazionale della città di Tarquinia dello scorso maggio sono stati presentati i risultati di ricerca del progetto, che ha permesso di creare un piano di studi internazionale avente la musica come filo conduttore, declinata in diverse discipline e con un approccio inclusivo.

A sostegno della validità del progetto hanno partecipato al meeting finale il dirigente dell’ufficio scolastico provinciale di Viterbo Daniele Peroni e la responsabile della scuola secondaria di primo grado Giulia Rapino.

Il team italiano- composto dal dirigente scolastico Dilva Boem, dal collaboratore del dirigente Lucilla Santucci con la collaborazione del Project Manager Chiara Frontini- ha coordinato i lavori dei nove partner provenienti dai quattro angoli d’Europa: Finlandia, Polonia, Estonia, Germania, Croazia, Ungheria, Romania e, appunto, Lituania, luogo di svolgimento dell’ultimo incontro.

È stata elaborata la versione definitiva del prodotto intellettuale – il Piano di Studio Contest – e valutata l’efficacia e la validità del progetto nel suo complesso: tutti i partecipanti hanno espresso entusiasmo e soddisfazione, oltre alla volontà di proseguire la cooperazione in futuri partenariati Europei.

 



ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER E GIORNALE ONLINE


lL PROGRAMMA PER IL MESE LUGLIO DI “ARTE… IN CENTRO”
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •