lega salvini premier

Lega Santa Marinella: sulla candidatura di Tidei si prospetta l’ennesima brutta pagina della politica cittadina

11 Gennaio 2018
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

 “Le voci che circolano in città sulla candidatura di Tidei sono sempre più insistenti, se così fosse  gli esponenti del circolo PD locale si sono presentati come dei riformisti e persecutori del rinnovamento, ma con questa scelta si sono dimostrati solo dei pessimi conservatori.
Speravamo di avviarci alla campagna elettorale confrontandoci con personaggi nuovi, con principi innovatori é soprattutto lontani dai vecchi stimoli fagocitanti della politica del “sultano” e invece le nostre speranze si sono presto infrante: hanno firmato un accordo in cui a gran voce proclamano di voler il ritorno in campo di Tidei.
Una scelta scriteriata per la città di Santa Marinella, già martirizzata e ormai stanca della vecchia politica.
La Lega, dunque, affronterà quanto di più vecchio ed inadeguato vaga nel panorama politico  della Perla e del litorale, attraverso un programma di rinnovamento.
Scelte coraggiose ci aspettano, scelte che rappresenteranno le basi del nostro programma e che perseguiremo con onestà intellettuale nel bene del paese.
Rappresenteremo i nostri intenti prima del voto nazionale e siamo già da oggi pronti ad aprirci nei confronti di chi vorrà condividere il nostro programma che sarà incentrato su pochi aspetti fondamentali, primo fra tutti la buona pratica amministrativa, il risparmio e la crescita del territorio in difesa della nostra nazionalità”.

Comunicato dalla Lega Santa Marinella

 


Iscriviti per ricevere il Giornale Online sulla tua Email, è GRATIS!!!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

© 2013 - 2019, TRIP-TV-2094 AGENZIA DI STAMPA - Tutti i diritti riservati. Vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti senza citarne la fonte.
Registrazione presso il Tribunale di Civitavecchia n. 4/13 del 22/02/2013 | Direttore Responsabile: Barbara Fruch, Direttore Editoriale: Pietro Russo