marco ferri

Le opere dell’artista tarquiniese Marco Ferri alla Banca d’Italia

29 Settembre 2016
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Le sue creazioni entrano a far parte della Collezione d’Arte dell’Istituto.

Nell’ambito di un progetto di ristrutturazione di alcuni locali del prestigioso Palazzo Koch, in Via Nazionale a Roma, la Banca d’Italia ha acquistato le opere di due giovani artisti contemporanei, Marco Ferri e Minya Mikic. Sei le opere acquistate, tra cui il dittico Ore d’Oro. «Ore d’oro sono per me – afferma l’artista tarquiniese – il miglior tempo speso nel cercare di usare la materia del mio lavoro, come un conduttore di memoria dove posso ri-conoscermi e, come i bambini, imparare giocando ad avere la libertà anche di ripensamento spostando forme e colori, aspettando nel vedere cosa può uscirne fuori». Lunedì 3 ottobre, la presentazione delle opere acquistate e la visita guidata dalla Sovrintendenza per i Beni Culturali a Palazzo Koch alla presenza del governatore Ignazio Visco. Lo stesso giorno la Banca presenterà un autoritratto di Giacomo Balla, appena acquistato.

 





  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
© 2013 - 2019, TRIP-TV-2094 AGENZIA DI STAMPA - Tutti i diritti riservati. Vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti senza citarne la fonte.
Registrazione presso il Tribunale di Civitavecchia n. 4/13 del 22/02/2013 | Direttore Responsabile: Barbara Fruch, Direttore Editoriale: Pietro Russo