Le bollette dell’Acqua e dei rifiuti potranno essere rateizzate

13 Febbraio 2013

“Pagare fino a 60 piccole rate i debiti che tra acqua e tariffa rifiuti saranno compresi tra i 600 e i 5000 euro”. E’ il microcredito l’ultima proposta avanzata dal sindaco Tidei, che si è già rivolto alle Poste e alla Cassa di Risparmio,  per venire incontro alle esigenze dei cittadini che si vedranno recapitare le bollette arretrate di servizio idrico e Tia. Il primo cittadino propone che gli utenti possano rateizzare fino a cinque anni con cifre modeste, che si aggireranno tra i 30 e i 50 euro al mese. Tidei spiega che sarà la banca scelta dal contribuente ad anticipare la somma direttamente al Comune e ad addebitare poi l’importo a fine mese sul conto corrente o sulla carta di credito.  “E’ un beneficio – sottolinea il primo cittadino – di cui chiederemo di tenere conto ottenendo una forte agevolazione sugli interessi. Anche per le banche questa forma di microcredito sociale rappresenta un’operazione nuova, che frammenta i rischi, ma soprattutto aggiunge significati importanti ad una politica di sostenibilità a fianco dei cittadini in un momento economicamente così difficile in cui l’immagine complessiva che gli istituti di credito è ai minimi storici”.

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo


DIBIAGIO


WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com