L’Assessore Di Paolo: “Sull’IMU la solita visione distorta e superficiale”

9 Aprile 2020 ore 15:20:21
Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

image_pdfDownload in PDFimage_printStampa

Capiamo che il PD abbia necessità di sviare l’attenzione dopo la brutta figura per aver regalato 11 milioni di euro a un cinese per delle mascherine mai arrivate, capiamo anche che il M5S voglia oggi riversare su questa amministrazione i macroerrori commessi in 5 anni di gestione scellerata, ma non possiamo assistere in silenzio alla pubblicazione di informazioni false, strumentali e fuorvianti. La legge di bilancio 2020 (n. 160/2019), per gli immobili in locazione a canone concordato, non prevede più la possibilità di distinguere tra inquilini residenti ed inquilini non residenti quindi l’aliquota è stata adeguata per tutti questi immobili su quella preesistente prevista nel 2019, rimanendo inalterato il beneficio della riduzione al 75% della base imponibile. Nulla è cambiato per:

  • le abitazioni principali che rimangono esentate
  • le abitazioni principali di lusso per cui si prevede una detrazione fissa
  • gli immobili commerciali
  • i terreni
  • gli immobili residenziali in affitto ordinario e a canone concordato con inquilini non residenti.

Stiamo lavorando su provvedimenti di sostegno e che prevedono agevolazioni per categorie che davvero sono in difficoltà, come le attività produttive chiuse a causa dell’emergenza in essere.

L’assessore alle Finanze Emanuela Di Paolo

image_pdfDownload in PDFimage_printStampa


Iscriviti per ricevere il Giornale Online sulla tua Email, è GRATIS!!!


Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

© 2013 - 2020, TRIP-TV-2094 AGENZIA DI STAMPA - Tutti i diritti riservati. Vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti senza citarne la fonte.
Registrazione presso il Tribunale di Civitavecchia n. 4/13 del 22/02/2013 | Direttore Responsabile: Barbara Fruch, Direttore Editoriale: Pietro Russo