Lettera aperta del delegato Flavio Cerfolli. “Il lungomare di Ladispoli è un luogo tanto amato dai nostri turisti che vengono ogni anno nella nostra città anche per fare delle belle passeggiate con l’aria fresca dopo cena o fare una corsetta la mattina per tenersi in forma,  ma non solo per i turisti ma anche per chi vi abita, che ama questo nostro patrimonio che è di tutti e quindi bisogna rispettare.  Vorremmo richiamare l’attenzione di quelle persone che hanno usato atti di vandalismo proprio sul nostro amato lungomare, divertendosi a distruggere le cassette delle centraline telefoniche, parcheggi per biciclette e per di più grave distruggere aiuole tirando fuori alberelli che con tanto amore sono stati piantati per abbellimento dello stesso.  Purtroppo però, la cosa paradossale di tutto questo è  che il passante vedendo queste cose non pensa ad atti vandalici da parte di ignoti ma pensa che è colpa dell’Amministrazione Comunale, che avrebbe lasciato in abbandono un patrimonio che purtroppo non viene rispettato. Invitiamo tutti i cittadini al massimo rispetto e cura del nostro amato lungomare, visti gli ultimi episodi di vandalismo che riguardano il furto di alberelli e il danneggiamento di punti telefoni ed altro.  Per quanto riguarda i possessori di cani dovranno circolare con il guinzaglio e rimuovere le eventuali deiezioni che vengono invece depositate sulle spiagge e lungo i muretti del lungomare. Gli eventuali trasgressori saranno puniti secondo le norme contenute nell’ordinanza già in vigore nel territorio di Ladispoli.  Tutto ciò per garantire un uso piacevole a chiunque voglia passeggiare liberamente e sostare nelle panchine lungo il percorso. Spetta ad ogni cittadino il far si che ciò che di buono viene fatto dall’Amministrazione venga conservato e non deturpato, essendo la città patrimonio di tutti”.

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo
Quanto ti piace?

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com