La decisione della Asl e della Regione Lazio risolverà definitivamente tutte le criticità dell’area che attualmente ospita l’elisuperficie e ci permetterà allo stesso tempo di costruire il nuovo campo da calcio”. Con queste parole il sindaco di Ladispoli Crescenzo Paliotta è intervenuto sulla convenzione stipulata nei giorni scorsi tra la Asl Rm F e il Comune che prevede lo spostamento, su un terreno comunale, dell’area di atterraggio dell’eliambulanza del 118.

La Tecno Consulting, che gestisce l’elisuperficie, – ha proseguito Paliotta – già prima della decisione di costruire le tribune del campo da calcio aveva segnalato alla Asl delle difficoltà per effettuare avvicinamenti e decolli secondo le procedure standard. Infatti la posizione della F.A.T.O. (Final appoach and take area o zona di toccata), come ha sottolineato Tecno Consulting, si trova in una zona depressa rispetto all’andamento orografico del terreno e costituisce, in termini aeronautici, un ambiente ostile e congestionato, obbligando approcci ripidi e decolli verticali da effettuare con procedure operative diverse da quelle standard previste dalle norme di riferimento. Per risolvere anche queste problematiche, nei mesi scorsi, abbiamo lavorato in sinergia con gli enti preposti per trovare una soluzione. Il Comune con la stipula della convenzione si è impegnato ad offrire alla Asl RmF un’area idonea dove trasferire l’elisuperficie che avrà in gestione e a trasformare lo spazio che attualmente ospita la zona di atterraggio dell’eliambulanza del 118 in un parcheggio a servizio degli utenti del Posto di primo intervento”.

Per quanto riguarda il nuovo campo da calcio – ha concluso Paliotta – dopo la recessione contrattuale in danni con la ditta che aveva vinto l’appalto, ci auguriamo di poter procedere, entro il mese di settembre, ad una nuova gara per l’affidamento dei lavori”.

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo
Quanto ti piace?

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com