Ladispoli, al Di Vittorio certificazioni KET e PET con l’InLingua School di Civitavecchia

9 Giugno 2022

Raggiunto il traguardo finale.

 

Una chiave di accesso insostituibile per entrare in un mondo del lavoro sempre più esigente e competitivo: è l’inglese, la lingua più parlata e studiata, la più utilizzata nella comunicazione internazionale e professionale. Gli anglofoni sono circa due miliardi e mezzo, di cui quasi 400 milioni di persone che la parlano come prima lingua. Ma gli altri due miliardi hanno deciso di impararlo per un motivo molto semplice: perché garantisce una marcia in più e aiuta chiunque a creare network più ampi e diversificati di relazioni.

E all’Istituto Superiore “Giuseppe Di Vittorio” l’offerta formativa, anche e soprattutto quella che riguarda gli apprendimenti linguistici, si distingue da sempre per i suoi elevatissimi standard di qualità. Se conoscere la lingua inglese è infatti ormai indispensabile in ogni ambito, gli scenari della globalizzazione hanno imposto da tempo una standardizzazione mondiale delle certificazioni, che consenta di dimostrare in modo uniforme e universalmente riconosciuto i livelli di apprendimento linguistico raggiunti.

Anche quest’anno, dunque, all’Istituto “Giuseppe Di Vittorio” (divenuto Centro Cambridge), è stato possibile conseguire le certificazioni Ket (14 allievi) e Pet (18 studenti), grazie alla docente di Inglese Prof.ssa Mariagrazia Passerini, e all’InLingua School di Civitavecchia. Gli allievi, nel corso dell’anno, hanno svolto le loro lezioni in sede anche con il supporto di due esperti linguistici madrelingua (20 ore per ciascun corso).

Il Ket, come è noto, riguarda il riconoscimento della capacità di usare l’inglese per comunicare in situazioni semplici. La prova è composta da quattro moduli: Reading and Writing (Lettura e scrittura), Listening (Ascolto) e Speaking (Conversazione). Il Pet rappresenta il secondo livello degli esami Cambridge e valuta l’abilità di comunicazione quotidiana nella lingua scritta e parlata. Quattro, anche in questo caso, i settori della verifica: Reading and Writing, Listening e Speaking.

La prova finale si è svolta al secondo piano della Sede centrale dell’Istituto Superiore Di Vittorio. “Desidero ringraziare l’InLingua School di Civitavecchia – ha affermato la Prof.ssa Passerini – e la sua Direttrice Carmela Dinardo che collabora da diverso tempo con il nostro Istituto, diventato Centro Cambridge. Siamo soddisfatti e felici di poter arricchire l’offerta formativa del ‘Di Vittorio’ con questa importantissima attività che consentirà agli studenti di acquisire una certificazione riconosciuta a livello internazionale”.

L’InLingua School di Civitavecchia propone Corsi di Inglese per bambini, studenti di ogni ordine e grado scolastico e adulti. A ricostruirne la storia è la sua Direttrice Carmela Dinardo: “Siamo presenti a Civitavecchia dal 1990. Dal 1998 siamo diventati Sede di esame per l’Università di Cambridge. Oltre ai nostri corsi per privati, operiamo da tempo con tutte le scuole del territorio sia in orario pomeridiano, sia al mattino per attività di potenziamento delle conoscenze linguistiche. La nostra collaborazione con l’Istituto Superiore “Giuseppe Di Vittorio” di Ladispoli è eccellente. Due anni fa, prima dell’emergenza Covid, siamo riusciti anche a proporre corsi per il conseguimento del livello B2, raggiunto da 18 ragazzi”. “I nostri rapporti con la Dirigente scolastica dell’Istituto sono ottimi. – ha aggiunto la Direttrice Dinardo – La Preside ha sempre puntato ai massimi standard di qualità dell’offerta formativa, incoraggiando l’ampliamento dei curricula attraverso attività di apprendimento che comprendono anche speaking e listening, settori di base per il conseguimento delle certificazioni internazionali”.

Appuntamento al prossimo anno.

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo


DIBIAGIO


Lascia un commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com