Nell’ultima amichevole i nerazzurri di mister Castagnari perdono alla Cavaccia contro la squadra capitolina.

Adesso si inizia a fare sul serio con la Coppa Italia: domenica al Tamagnini primo incontro ufficiale con il Ladispoli.

 

Si è svolto lo scorso weekend l’ultimo test per il Civitavecchia Calcio 1920 prima dell’inizio ufficiale della stagione di domenica. Alla Cavaccia di Allumiere passano gli uomini di Pace, con la Lupa Frascati che batte alla fine dei novanta minuti il Civitavecchia per 5-1. Defezioni dell’ultima ora per la Vecchia dopo la gara amichevole col Santa Marinella disputata soltanto il giorno prima, con l’infortunio di Pippi e Haimani in corso d’opera, per loro c’è stata bisogno della sostituzione, che si sommano alle cose da affrontare nella settimana di preparazione all’esordio stagionale. La Vecchia gioca un ottimo primo tempo, almeno fino all’uscita di Pippi avvenuta alla mezz’ora, per poi cedere alla lunga, complici anche le sostituzioni, al cospetto di una Lupa Frascati che ha rischiato di segnare ancora nel finale.
Un primo tempo di chiara marca nerazzurra, con una Vecchia spigliata e intraprendente che costruisce e va al tiro portando avanti uomini e linee di reparto. Da segnalare ci sono le conclusioni di Pippi e Proietti in corso d’opera, e solo la scarsa mira non ha prodotto qualcosa in più. La Lupa Frascati, invece, col minimo sforzo in avanti di gol ne segna due. Entrambe le reti arrivano su palle da fermo, complice qualche disattenzione sulle seconde palle. La prima di marcatura arriva dopo soli cinque minuti sugli sviluppi di un corner, di Montella in mezza rovesciata la conclusione che batte Francabandiera, mentre il raddoppio, dopo aver subito l’intraprendenza degli uomini di Castagnari, arriva quasi sul fischio finale grazie al tiro di Citro, abile a ribattere in rete la sfera respinta dalla traversa dopo la conclusione dei giocatori ospiti su calcio da fermo. La nota dolente arriva mezz’ora, da segnalare c’è l’uscita di Pippi, si valuterà solo nei prossimi giorni l’entità dell’infortunio, che si ferma dopo essere andato vicinissimo a pareggiare i conti. Ci rimette da lì in avanti la profondità ma non il gioco, che sempre fluido tiene i neroazzurri costantemente nella metà campo avversaria. Ripresa con la girandola di cambi consueta da parte di Castagnari, Francabandiera dopo aver lasciato il posto a Haimana in avvio dovrà riprenderlo in corso d’opera per l’infortunio di quest’ultimo. Viene fuori la Lupa Frascati, più pericolosa e col pallino di gioco in mano di reti ne segna tre. Pagliaroli, Costantini e Amici i marcatori. La Vecchia lima un po’ il parziale in avvio e quando si era sul tre a zero, lo fa grazie al rigore trasformato da Proietti abile a spiazzare l’estremo difensore ospite dagli undici metri.
Ora intensi allenamenti per la truppa di mister Castagnari in vista dell’esordio in Coppa Italia con il Ladispoli, perché da domenica si inizia a fare sul serio.

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo
Quanto ti piace?

Lascia un commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com